VAL POGALLO, 18.06.1944

(Verbano-Cusio-Ossola - Piemonte)

VAL POGALLO, 18.06.1944

VAL POGALLO, 18.06.1944
Descrizione

Località Val Pogallo, Cossogno, Verbano-Cusio-Ossola, Piemonte

Data 18 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 18

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime uomini senza informazioni 6

Numero vittime di genere ignoto 7

Descrizione: Nel giugno del 1944 le divisioni naziste e le legioni fasciste dopo avere bloccato tutto il traffico nella zona compresa nel quadrilatero Valdemara, Pallanza, Masera, Valle Vigezzo, Cento Valli, dopo avere piazzato centinaia di carri armati e di autoblindo lungo tutto il perimetro, attaccano i 400 partigiani (i falchi della Val Grande, gli audaci della Marona e dello Zelda). 10 partigiani vengono catturati presso l’alpe Baldesant, 8 presso la Bocchetta di Campo. Nel tragitto verso Pogallo, 4 di loro salvano la vita ad un tedesco. Tale azione non li salva però dalla fucilazione.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Cfr. Rastrellamento Val Grande. Il racconto delle modalità della strage nonché del salvataggio di un soldato tedesco da parte di 4 dei partigiani prigionieri, è del partigiano Aldo Ruffo, scampato fortunosamente alla morte e ad un campo di concentramento.

Scheda compilata da VALERIO PULGA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-08-03 17:23:38

Vittime

Elenco vittime

Cerutti Bruno, figlio di Cerutti Guido, nato il 06/07/1923 a Milano, residente a Milano, partigiano (Div.Valdossola), morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Colombo Fausto (nome di batt.Novantuno), figlio di Colombo Claudio, nato il 07/07/1922 a Intra (No), residente a Intra, partigiano (Div.Valdossola), morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Crippa Giacomo, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Demari (De Mori) Italo, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Garlando Ives, figlio di Garlando Teresa, nato il 12/10/1923 a Trobaso (No), residente a Intra, partigiano (Div.Valdossola), morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Gavitelli Mario, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Griffini Leonardo, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Maggioni Elio, figlio di Maggioni Pietro, nato il 08/01/1928 a Galliate (No), residente a Galliate, partigiano (Div. Valdossola), morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Nicolò Celestino, figlio di Nicolò Marcello, nato il 09/10/1924 a Intra (No), residente a Intra, partigiano (Div. Valdossola), morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Novati Luigi, nato il 06/07/1923, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
Rocca Carlo, partigiano, morto il 18/06/1944 a Pogallo per fucilazione.
7 ignoti

Elenco vittime partigiani 18

Cerutti Bruno, figlio di Cerutti Guido,
Colombo Fausto
Crippa Giacomo,
Demari (De Mori) Italo.
Garlando Ives,
Gavitelli Mario,
Griffini Leonardo,
Maggioni Elio,
Nicolò Celestino,
Novati Luigi,
Rocca Carlo,
7 ignoti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Nino Chiovini, I giorni della semina, Vangelista, Milano, 1979, p. 77
Enrico Massara, Crimini dei nazifascisti nella provincia di Novara, Foresta rossa, Novara, 1956, p. 49
Enrico Massara (a cura di), Antologia dell'antifascismo e della Resistenza novarese, s.n., s.l., 1984, pp. 243-244
Tristano Matta (a cura di), Un percorso della memoria. Guida ai luoghi della violenza nazista e fascista in Italia, Electa, Milano, 1996
Lazzero Ricciotti, Il sacco d'Italia. Razzie e stragi tedesche nella Repubblica di Salò, Arnoldo Mondadori, Milano, 1994, pp. 278-279

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Procura militare