Francavilla al Mare, 30.12.1943

(Chieti - Abruzzo)

Francavilla al Mare, 30.12.1943

Francavilla al Mare, 30.12.1943
Descrizione

Località Francavilla al Mare, Francavilla al Mare, Chieti, Abruzzo

Data 30 dicembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Francavilla fu una delle città più colpite nei lunghi mesi dell'occupazione tedesca: la vicinanza al fronte e la presenza sul territorio della “Banda di Francavilla”, una formazione partigiana guidata da Rocco Angelucci che tra settembre e ottobre era giunta a contare circa 250 uomini (soldati e marinai sbandati, ex prigionieri inglesi, iugoslavi e americani fuggiti dai campi di concentramento della zona), la rendeva una zona assiduamente minacciata da rappresaglie e violenze tedesche.

La città subì la distruzione del 99,8% del suo territorio: beni mobili ed immobili furono irrimediabilmente distrutti. I bombardamenti degli alleati e il brillamento di mine operato dai tedeschi (tra il 22-28 dicembre, prima, e nel febbraio-marzo del 1944, dopo) distrussero completamente sia il paese alto che la marina.

L'omicidio di Valentini è legato alla strage di Santa Cecilia del 30 dicembre del 1943, in cui trovarono la morte 20 uomini. La rappresaglia ebbe luogo per vendicare la morte di un commilitone Ulrich Klawunn, caporale paracadutista, che aveva tentato di violentare Carmela Gattone, la nipote della vittima.

Il corpo fu ritrovato dai familiari di ritorno dallo sfollamento: era in casa Gattone, con colpi di arma da fuoco in testa. Il nonno di Carmela non era voluto fuggire con la famiglia dopo l'accaduto, probabilmente i tedeschi giunsero in casa Gattone cercando il responsabile della morte del loro commilitone e lo uccisero.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: stupro

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Probabilmente fu ucciso da soldati dello stesso reggimento responsabile della strage di Santa Cecilia.
Secondo la relazione del capitano Eros Compagnucci Compagnoni all'epoca della strage erano presenti sul territorio francavillese due compagnie di paracadutisti; informazione confermata dal database redatto da Carlo Gentile. Si tratterebbe dunque del 1° reggimento della I e II divisione paracadutisti (Fallschirm-Jäger-Regiment 1, Bataillon I e Bataillon II) e del 3° reggimento della I divisione paracadutisti (Fallschirm-Jäger-Regiment 3, Bataillon I).

Scheda compilata da Martina Mancinelli
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-07 12:54:00

Vittime

Elenco vittime

Valentini Nicola, anni 79, nato a Francavilla al Mare il 28/03/1864, nonno di Carmela Gattone

Elenco vittime civili 1

Valentini Nicola

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Felice Costantino, Dalla Maiella alle Alpi. Guerra e Resistenza in Abruzzo, Donzelli Editore, Roma, 2014, p. 138
Iacone Giuseppe, Santa Cecilia 30 dicembre 1943 – 30 dicembre 2008, Francavilla al Mare, con la collaborazione dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione - Città di Francavilla al Mare, Centro Studi Michiettiano, 2007
Iacone Giuseppe, Kaputt!- Francavilla dal Fascismo alla Resistenza, Emidio Luciani, Francavilla al Mare, 1983
Iacone Giuseppe, Rocco Angelucci. Un partigiano vero, Tipografia Modular, Francavilla al Mare, 2013

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Comune di Francavilla al Mare, SC, Atti di morte degli anni 1943-1945; Ufficio Anagrafe; Ufficio Archivio Deliberazione della Giunta Municipale (n. 24 del 10/02/1960 e n. 1015 del 23/12/1982)
ACS, ACC, relazione Compagnucci Compagnoni, s. 245, bob. 1230 B, fot. 41.0, fasc. 67
CPI, 9/157 e 43/9
Elenco Stragi De Simone