Lentini luglio 1943

(Siracusa - Sicilia)

Lentini luglio 1943

Lentini luglio 1943
Descrizione

Località Lentini, Lentini, Siracusa, Sicilia

Data 1 luglio 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Uccisione di civili per mano dei tedeschi durante la battaglia della Piana di Catania. A metà luglio molti civili fuggirono verso la Piana per rifugiarsi presso alcune grotte (siti archeologici) vicino Lentini. Da lì a poco quella zona divenne il teatro della battaglia che per tre settimane vide lo scontro tra gli eserciti britannico e dell’Asse. I coniugi Carmelo Lombardo e Carmela Sapuppo furono uccisi da soldati tedeschi senza motivo; si pensa per far sì che gli altri che erano rifugiati come loro nella grotta restassero paralizzati dalla paura e non recassero offesa o fastidio ai tedeschi. Furono anche gravemente feriti due figli degli uccisi. La testimonianza dell’accaduto è riportata da Letizia Ravidà, pronipote delle vittime nella sua tesi di laurea.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): L. Ravidà al momento della compilazione della sua tesi di laurea sui fatti di Mascalucia accennò appena alla uccisione dei propri bisnonni per mano dei tedeschi durante la battaglia della Piana di Catania. Si tratta di un evento a cui non è stato dato alcun particolare significato e la cui memoria è rimasta all’interno della cerchia famigliare. Richiesta di dare maggiori spiegazioni Ravidà racconta che i propri bisnonni Carmelo Lombardo e Carmela Sapuppo abitavano in un quartiere posto nella zona sud di Catania, vicino agli aeroporti, pertanto a metà luglio fuggirono verso la Piana insieme a un numeroso gruppo di parenti e vicini. Si rifugiarono nelle grotte vicino Lentini. Da lì a poco si trovarono nel mezzo della battaglia che per tre settimane vide lo scontro tra gli eserciti britannico e dell’Asse. I bisnonni furono uccisi da soldati tedeschi senza motivo; si pensa per far sì che gli altri occupanti restassero paralizzati dalla paura e non recassero offesa o fastidio ai tedeschi. Furono anche gravemente feriti due figli degli uccisi. Nel dopoguerra gli eredi ottennero la pensione. Continua Ravidà: «Credo che i motivi per cui non ho approfondito l’argomento siano da ricercare nella “normalità” che si è attribuita a quell’evento. Nel senso che, per come ci è stato trasmesso l’evento, sembra quasi che fossero morti per cause naturali. […] immagino, che la trasmissione della memoria dipenda molto da come si è vissuto il momento che si racconterà in seguito. Il contesto, immagino, abbia giocato un ruolo fondamentale […]. Per molto tempo della mia infanzia e adolescenza abbiamo frequentato la casa della sorella di mio nonno (che fu ferita alla testa) e non mi ricordo, mai, di una sola volta in cui quest’argomento è venuto fuori. Immagino che molti dei miei cugini e procugini (siamo un’infinità!) nemmeno sappiano come sono morti i loro nonni».

Scheda compilata da Letizia Ravidà, Rosario Mangiameli
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-23 13:56:55

Vittime

Elenco vittime

1. Carmelo Lombardo, 44 anni
2. Carmela Sapuppo, 46 anni

Elenco vittime civili 2

1. Carmelo Lombardo, 44 anni
2. Carmela Sapuppo, 46 anni

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Goring“

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Memorie
Bibliografia


Letizia Ravidà, L’insurrezione antitedesca di Mascalucia. 3 agosto 1943, Tesi di laurea, Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Catania, AA. 2002 –2003;

Rosario Mangiameli, Le stragi americane e tedesche in Sicilia nel 1943, in Polo Sud, anno secondo, n. 2, gennaio-giugno 2013, pp. 141-178

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti