Villa Santa Lucia 1-11-1943

(Frosinone - Lazio)

Villa Santa Lucia 1-11-1943

Villa Santa Lucia 1-11-1943
Descrizione

Località Villa Santa Lucia, Villa Santa Lucia, Frosinone, Lazio

Data 1 novembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Biagio Pelagalli si sbanda con altri uomini della sua unità al momento della notizia dell'armistizio che lo coglie a Roma. Cerca allora di tornare a casa, a Piedimonte San Germano, da cui però si allontana per sfuggire alle retate dei tedeschi che cercano uomini, rifugiandosi sui monti. Viene però catturato in montagna e condotto a Villa Santa Lucia, dove il 1° novembre del '43, alla presenza degli abitanti del paese e di alcuni del comune di Piedimonte, è impiccato e il suo cadavere viene lasciato esposto per due giorni.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Tommaso Baris
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-22 17:56:48

Vittime

Elenco vittime

Biagio Pelagalli, 31 anni, ferroviere, reduce dalla guerra in Jugoslavia con l\'esercito italiano

Elenco vittime sbandati 1

Biagio Pelagalli, 31 anni

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


C. Jadecola, Linea Gustav, Centro Studi Sorani, Sora, 1994, p. 126

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti