Villa Santa Lucia 1-11-1943

(Frosinone - Lazio)

Villa Santa Lucia 1-11-1943

Villa Santa Lucia 1-11-1943
Descrizione

Località Villa Santa Lucia, Villa Santa Lucia, Frosinone, Lazio

Data 1 novembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Biagio Pelagalli si sbanda con altri uomini della sua unità al momento della notizia dell'armistizio che lo coglie a Roma. Cerca allora di tornare a casa, a Piedimonte San Germano, da cui però si allontana per sfuggire alle retate dei tedeschi che cercano uomini, rifugiandosi sui monti. Viene però catturato in montagna e condotto a Villa Santa Lucia, dove il 1° novembre del '43, alla presenza degli abitanti del paese e di alcuni del comune di Piedimonte, è impiccato e il suo cadavere viene lasciato esposto per due giorni.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Tommaso Baris
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-22 17:56:48

Vittime

Elenco vittime

Biagio Pelagalli, 31 anni, ferroviere, reduce dalla guerra in Jugoslavia con l\'esercito italiano

Elenco vittime sbandati 1

Biagio Pelagalli, 31 anni

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


C. Jadecola, Linea Gustav, Centro Studi Sorani, Sora, 1994, p. 126

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti