SAN DONATO IN POGGIO DI TAVARNELLE VAL DI PESA 20.06.1944

(Firenze - Toscana)

SAN DONATO IN POGGIO DI TAVARNELLE VAL DI PESA 20.06.1944

SAN DONATO IN POGGIO DI TAVARNELLE VAL DI PESA 20.06.1944
Descrizione

Località San Donato in Poggio, Tavarnelle Val di Pesa, Firenze, Toscana

Data 20 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nell'area attorno a San Donato in Poggio sin dal maggio del 1944 si attesta un gruppo di partigiani appartenente alla formazione “Faliero Pucci”. Il loro quartier generale è ospitato presso il santuario di Santa Maria delle Grazie, in località Pietracupa. Il 13 giugno nel corso di uno scontro a fuoco fortuito con alcuni partigiani rimane ucciso un soldato tedesco. Nonostante la rappresaglia tedesca venga scongiurata grazie al tempestivo occultamento del corpo del caduto ad opera di un giovane seminarista del luogo, il gruppo di resistenti, a seguito del fatto, decide di spostarsi nella vicina località di Montebernardi. Qui, circa una settimana dopo la sparatoria di Pietracupa, i tedeschi, forse in seguito a una delazione, compiono un rastrellamento nel corso del quale viene catturato Egidio Gimignani, appartenente al gruppo partigiano, e accusato appunto di farne parte perché trovato in possesso di un fazzoletto rosso e forse, secondo alcune testimonianze, di una pistola. Allo scopo di ottenere informazioni sull'esatta ubicazione del gruppo partigiano, Gimignani viene condotto dai tedeschi più volte in giro per il paese di San Donato, ma, messo al confronto con alcune persone del luogo, finge di non conoscerle e comunque non rilascia alcuna informazione. Tenuto prigioniero una notte presso la pieve di San Donato, il giorno dopo la cattura pare venga di nuovo condotto in paese e sottoposto a interrogatori che si rivelano però ancora infruttuosi. Anche per questo, viene portato quindi in luogo appartato e posto di fronte a una fossa fatta scavare appositamente da due o tre sfollati del posto. Qui, dopo essere stato ripetutamente pugnalato, viene sgozzato dai militari tedeschi.

Modalità di uccisione: arma da taglio

Tipo di massacro: punitivo

Annotazioni: Nella documentazione archivistica esiste qualche discordanza circa la data esatta di morte del Gimignani: talvolta è indicato il 19 giugno, talaltra il 20 giugno 1944.

Scheda compilata da Francesco Fusi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-21 18:03:25

Vittime

Elenco vittime

Gimignani Egidio, di Antonio e fu Miniati [o Magnani] Monica, nato a Tavarnelle Val di Pesa il 10/03/1900.

Elenco vittime partigiani 1

Gimignani Egidio.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


4. Fallschirm-Jäger-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Tavarnelle Val di Pesa, San Donato

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Tavarnelle Val di Pesa, San Donato

    Descrizione: A San Donato in Poggio sono state affisse da parte dell\'amministrazione comunale di Tavarnelle Val di Pesa una lapide in ricordo di Egidio Gimignani, in data incerta.

  • lapide a Tavarnelle Val di Pesa, San Donato in Poggio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Tavarnelle Val di Pesa, San Donato in Poggio

    Anno di realizzazione: 1984

    Descrizione: A San Donato in Poggio è stata affissa da parte dell\'amministrazione comunale di Tavarnelle Val di Pesa una lapide in occasione del 40. Anniversario della liberazione a ricordo delle vittime civili 1943 1945 decedute per cause di guerra, tra le quali è menzionato Gimignani.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 1945

    Descrizione: Il 4 febbraio 1945 il futuro presidente della Repubblica Sandro Pertini ha concesso al nome del partigiano Egidio Gimignani un “Diploma d\'onore al combattente per la libertà d\'Italia 1943-1945”.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: In occasione del 25 aprile e/o dell\'anniversario della liberazione di San Donato (25 luglio 1944) l\'amministrazione comunale di Tavarnelle organizza solitamente una commemorazione di Egidio Gimignani presso la lapide a lui intitolata a San Donato.

Bibliografia


Claudio Biscarini, Quando piovevano le cannonate. 1944. Violenza e guerra ai civili tra la Val di Pesa e la Val d'Elsa, Effigi, Arcidosso, 2012, pp. 114-115.
Comune di Tavarnelle Val di Pesa, Storia e memoria 1940-1945. La guerra, l'occupazione, la liberazione di Tavarnelle, , Pagnini Editore, Firenze, 2005, pp. 180-187.
Matteo Mazzoni, Il passaggio del fronte tra Val di Pesa e Val d'Elsa. Civili e violenze di guerra nell'estate del 1944, Polistampa, Firenze, 2014, pp. 146-147.

Sitografia


http://resistenzatoscana.it/monumenti/tavarnelle_val_di_pesa/il_muro_delle_lapidi_ai_caduti_di_san_donato/

Fonti archivistiche

Fonti

ASC Tavarnelle Val di Pesa, Carteggio, b. 12, f. Orfani di guerra.
CSIT, AUSSME, N1/11, b. 2132