PONTE A VICCHIO E STRADA PADULIVO VICCHIO 10-11.07.1944

(Firenze - Toscana)

PONTE A VICCHIO E STRADA PADULIVO VICCHIO 10-11.07.1944

PONTE A VICCHIO E STRADA PADULIVO VICCHIO 10-11.07.1944
Descrizione

Località Ponte a Vicchio e strada Padulivo di Vicchio, Vicchio, Firenze, Toscana

Data 10 luglio 1944 - 11 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 14

Numero vittime uomini 13

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 10

Numero vittime uomini anziani 2

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Il mattino del 10 luglio 1944 si presentò alla fattoria di Padulivo un reparto di SS composto da una sessantina di uomini; nella fattoria erano ospitati circa 150 sfollati di Vicchio. Il proprietario, Aldo Galardi, aiutava saltuariamente le locali formazioni partigiane. Durante la perquisizione i tedeschi si accorsero della mancanza di un cavallo che era stato nei giorni precedenti requisito dai partigiani. I partigiani furono avvertiti della presenza dei tedeschi e tesero un’imboscata poco lontano da Padulivo mentre le SS si stavano ritirando. Cadde un tedesco e un altro rimase ferito. I tedeschi tornarono sui loro passi, arrestarono tutti coloro che trovarono e incendiarono sia la fattoria sia l'abitato circostante.
Incolonnarono i prigionieri in direzione di Vicchio e giunti al ponte dove aveva avuto luogo l'imboscata giustiziarono 10 uomini e una donna; solo uno degli uomini sopravvisse. Dopo una notte di prigionia i cento catturati subirono un interrogatorio e furono rilasciati, tranne quattro uomini e tre donne. Gli uomini furono portati di nuovo nel luogo dell'agguato partigiano e uccisi, mentre le donne vennero liberate.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: incendio di abitazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Enrico Acciai
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-15 18:55:30

Vittime

Elenco vittime

Bastianelli Pietro, 36 anni.
Calzolai Valeriano, 58 anni.
Fibbi Attilio,42 anni.
Gabellini Antonio, 38 anni.
Galardi Aldo, 32 anni.
Giudici Maria, 38 anni.
Gottardi Lorenzo, 21 anni.
Landi Annibale, 38 anni.
Menicucci Aurelio, 44 anni.
Parigi Giovacchino, 59 anni.
Poggiali Renato, 42 anni.
Santoni Nello, 51 anni.
Zagli Ettore, 16 anni.
Zagli Nello, 19 anni.

Elenco vittime civili 14

Bastianelli Pietro.
Calzolai Valeriano.
Fibbi Attilio.
Gabellini Antonio.
Galardi Aldo.
Giudici Maria.
Gottardi Lorenzo.
Landi Annibale.
Menicucci Aurelio.
Parigi Giovacchino.
Poggiali Renato.
Santoni Nello.
Zagli Ettore.
Zagli Nello.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto tedesco SS non precisato

Tipo di reparto: Waffen-SS

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Luley

    Nome Sconosciuto

    Cognome Luley

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile tenente.

    Note procedimento Indagato dalla Procura generale militare nel 1947.

    Nome del reparto nazista Waffen-SS

    Nome del reparto Reparto tedesco SS non precisato

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Vicchio, Padulivo

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Vicchio, Padulivo

    Anno di realizzazione: 1994

    Descrizione: Cippo in località Padulivo, eretto nel 1994.

Bibliografia


Roger Absalom, Paola Carucci, Arianna Franceschini, Jan Lambertz, Franco Nudi, Simone Salviero, Guida alle fonti archivistiche. Gli archivi italiani e alleati, Carocci, Roma, 2004
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943 – 1945), Carocci, Roma, 2009.

Sitografia


http://resistenzatoscana.it/monumenti/vicchio/monumento_di_padulivo/

Fonti archivistiche

Fonti

ASMAE, b. 174.
CPI, 16/193.
NA PRO-WO 32/12206, 204/11465, 204/11470, 204/11492, 204/11497, 232/375, 311/359.