CARDITELLO SAN TAMMARO 27.09.1943

(Caserta - Campania)

CARDITELLO SAN TAMMARO 27.09.1943

CARDITELLO SAN TAMMARO 27.09.1943
Descrizione

Località Carditello, San Tammaro, Caserta, Campania

Data 27 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 2

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Ubicato a ridosso della strada statale 7bis, poco a sud della linea difensiva tedesca Viktor, il territorio di San Tammaro – oggi Comune autonomo ma, all’epoca dei fatti, compreso in quello di Santa Maria Capua Vetere – alla fine di settembre 1943, fu teatro di azioni “difensive” da parte di gruppi di “patrioti” (civili e militari) che si opposero ai soprusi delle truppe tedesche. In relazione a ciò, tra la seconda decade di settembre e la prima decade di ottobre 1943, quest’area fu teatro di alcuni episodi di violenza sui civili, soprattutto durante azioni di controllo del territorio e di rastrellamento.
Il 27 settembre, invece, vi fu una vera rappresaglia. In seguito all’uccisione di due soldati tedeschi, i commilitoni giunsero nell’abitato, sparando all’impazzata. Caddero sotto i colpi delle mitragliatrici due uomini, uno di 39 anni ed uno di 40, mentre un sessantaduenne fu ritrovato in una località imprecisata nei pressi dei Regi Lagni.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: TMT Napoli, fasc. n. 554/68; Sent. G.I. del 28/06/1968: non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Vastante Domenico, Leggiero Antonio, Bovienzo Giuseppe)

Scheda compilata da Giuseppe Angelone
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-08 13:49:14

Vittime

Elenco vittime

Bovienzo Giuseppe
Leggiero Antonio
Vastante Domenico

Elenco vittime civili 3

Bovienzo Giuseppe
Leggiero Antonio
Vastante Domenico

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto von Döring

    Nome Sconosciuto

    Cognome von Döring

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile Colonnello comandante Kampfgruppe v. Döring Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti alla compagnia comando (Stab) del Pz.Gren.Rgt. 79 o del II./Pz.Rgt. 2 in quanto, nell’ultima decade di settembre, la località era inserita nel settore di competenza di queste unità, come si evince anche dalla cartografia militare tedesca relativa al periodo in cui si verificarono le violenze.

    Note procedimento TMT Napoli, fasc. n. 554/68; Sent. G.I. del 28/06/1968: non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Vastante Domenico, Leggiero Antonio, Bovienzo Giuseppe)

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Stab./Pz. Gren. Rgt. 79/16. Panzer-Division/Kampfgruppe von Döring/XIV. Panzerkorps

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a San Tammaro

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: San Tammaro

    Descrizione: Monumento ai caduti

Bibliografia


Friedrich Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Editori riuniti, Roma, 1997

Giuseppe Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 1995

Giuseppe Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro Corrado Graziadei, Caserta, s. d. [1989]

Gloria Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Carocci, Roma, 2004

Felicio Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, Napoli, 2003

Felicio Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34

Felicio Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139

R. De Cunzo, Per una storia della Resistenza in Campania, in «Politica e Mezzogiorno», Rivista trimestrale di Studi meridionalistici, anno IV, n. 2-3, aprile-settembre 1967

Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Bollati Boringhieri, Torino, 2005

Gabriella Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Gabriella Gribaudi (a cura di), Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, L’ancora del Meditteraneo, Napoli, 2003, pp. 17-57

Lutz Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Bollati Boringhieri, Torino 1993

Lutz Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997

Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Mondadori, Milano, 2001

Sitografia


Carlo Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, Roma, s.d.

Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, N 1/11, b. 2133
BA-MA, RH 27-16/9 KTB, 16. Panzer-Division
BA-MA, RH 20-10/66k, Lagenkarten (21/09 – 5/10/1943)
CPI 10/32