CAMPOMORONE, 07-08.08.1944

(Genova - Liguria)

CAMPOMORONE, 07-08.08.1944

CAMPOMORONE, 07-08.08.1944
Descrizione

Località Campomorone, Campomorone, Genova, Liguria

Data 7 agosto 1944 - 8 agosto 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 6

Numero vittime uomini 6

Numero vittime uomini adulti 5

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Ad un progressivo rafforzamento della presenza partigiana corrispondono azioni di rappresaglia da parte nazifascista. La costante tensione tra le parti è molto viva nello snodo cruciale tra la val Polcevera, canale di accesso alla città di Genova e la valle Scrivia, via privilegiata per il Piemonte.
L’episodio si colloca in un momento di accesa lotta e ostilità tra le parti in campo. Il 7 Agosto, fermato per un controllo documenti da parte di due militi della Brigata Nera (Guido Rispoli e Adalberto Bellotti), “Gen Silvio Parodi”, il partigiano Luigi Lavagetto estrae la pistola, colpendoli a morte. Immediata la reazione dei fascisti del presidio di Campomorone, che rastrellano in breve tempo alcuni elementi ( probabilmente già segnalati alle autorità) trattenendoli per alcune ore e fucilandoli nella notte tra il 7 e l’8 Agosto.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Nicoletti Giuseppe
27/11/1945 La corte d’assise di Genova lo condanna alla pena di morte
11/05/1946 La corte di cassazione conferma la sentenza
14/08/1946 Viene rifiutata l’amnistia per l’imputato
17/10/1946 Pena di morte commutata in ergastolo
17/05/1948 L’ergastolo ridotto ad anni 19 di reclusione
16/06/1953 Ridotta la pena ad anni 10 di reclusione
20/01/1960 Amnistia

Caselli Giovanni
18/06/1947 La Corte d’Assise di Genova dichiara Caselli Vincenzo colpevole con attenuanti generiche e lo condanna ad anni 15 di reclusione, dei quali 5 anni condonati.
31/05/1948 La Corte di Cassazione rigetta il ricorso di Caselli Vincenzo.
30/07/1949 La sezione istruttoria della corte d’Appello di Genova dichiara di non doversi procedere perché incapace di intendere e di volere.

Vincenzi Alessandro
18/06/1947 La Corte d’Assise di Genova assolve l’imputato dal reato di collaborazione alle uccisioni per insufficienza di prove.


Franchi Benedetto e Criscuolo Nicola
03/07/1945 La Corte d’Assise straordinaria di Genova condanna gli imputati alla fucilazione alla schiena
14 - 15 -16 /07/1945 Gli imputati ricorrono in Cassazione
05/08/1945 La Corte di Cassazione respinge i ricorsi
30/01/1946 Eseguita la sentenza capitale nei confronti dei condannati


Cugini Attilio
16/05/1945 catturato a Varese e tradotto a Campomorone, sottoposto a interrogatorio e fucilato

Annotazioni: Le persone fucilate sono sette ma Pestalozza Carlo riesce a sopravvivere, protetto dai corpi dei compagni.
Gaggero Aldo viene fucilato in Piazza Marconi a Campomorone per aver pronunciato la frase “Dui de menu” [due di meno ndc].
Dal verbale d’interrogatorio di Cugini Attilio,( A.Ilsrec Fondo Gimelli2 b7 f1) emergono i nominativi di altri militi che avrebbero partecipato al plotone d’esecuzione.

Scheda compilata da FRANCESCO CAORSI, ALESSIO PARISI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-09 12:27:33

Vittime

Elenco vittime

Cambiaso Benedetto nato il 09/02/1892 a Pontedecimo (Ge), Cln Pontedecimo;
Gaggero Aldo nato il 21/03/1913 a Sampierdarena (Ge), attribuzione non accertata;
Gavino Antonio nato il 30/08/1891 a Ronco Scrivia (Ge), Cln Campomorone;
Manzoni Mario nato il 13/10/1904 a Mestre (Ve), Cln Campomorone;
Noli Felicita (Alice) nata il 21/11/1906 a Campomorone (Ge), III Brg.Liguria;
Rolando Carlo nato il 19/01/1879 a Strevi (Al), Cln Campomorone

Elenco vittime partigiani 5

Cambiaso Benedetto
Gavino Antonio
Manzoni Mario
Noli Felicita (Alice)
Rolando Carlo

Elenco vittime antifasciste 1

Gaggero Aldo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alessandro Vincenzi

    Nome Alessandro

    Cognome Vincenzi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile milite XXXI Brigata Nera “Gen. Silvio Parodi”; accusato di aver preso parte alla fucilazione;

    Note procedimento 18/06/1947 La Corte d’Assise di Genova assolve l’imputato dal reato di collaborazione alle uccisioni per insufficienza di prove.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

  • Attilio Cugini

    Nome Attilio

    Cognome Cugini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile comandante dist. Campomorone II Comp. I Btg. XXXI Brigata Nera “Gen. Silvio Parodi, membro del plotone d’esecuzione. Secondo M. Zino, Piombo a Campomorone, ne è stato il comandante.

    Note procedimento 16/05/1945 catturato a Varese e tradotto a Campomorone, sottoposto a interrogatorio e fucilato

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

  • Benedetto Franchi

    Nome Benedetto

    Cognome Franchi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile comandante I Btg. XXXI Brigata Nera “Gen. Silvio Parodi”; accusato di collaborazionismo e di omicidio continuato aggravato per aver concorso ad alcune esecuzioni sommarie

    Note procedimento 03/07/1945 La Corte d’Assise straordinaria di Genova condanna gli imputati alla fucilazione alla schiena 14 - 15 -16 /07/1945 Gli imputati ricorrono in Cassazione 05/08/1945 La Corte di Cassazione respinge i ricorsi 30/01/1946 Eseguita la sentenza capitale nei confronti dei condannati

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

  • Giovanni Caselli

    Nome Giovanni

    Cognome Caselli

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile ufficiale 2 Btg XXXI Brigata Nera “ Gen. Silvio Parodi”;accusato di aver preso parte alla fucilazione

    Note procedimento 18/06/1947 La Corte d’Assise di Genova dichiara Caselli Vincenzo colpevole con attenuanti generiche e lo condanna ad anni 15 di reclusione, dei quali 5 anni condonati. 31/05/1948 La Corte di Cassazione rigetta il ricorso di Caselli Vincenzo. 30/07/1949 La sezione istruttoria della corte d’Appello di Genova dichiara di non doversi procedere perché incapace di intendere e di volere.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

  • Giuseppe Nicoletti

    Nome Giuseppe

    Cognome Nicoletti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Nicoletti Giuseppe, interprete e agente delle SS; accusato di aver preso parte a rastrellamenti e fucilazioni tra i quali Campomorone;

    Note procedimento Nicoletti Giuseppe 27/11/1945 La corte d’assise di Genova lo condanna alla pena di morte 11/05/1946 La corte di cassazione conferma la sentenza 14/08/1946 Viene rifiutata l’amnistia per l’imputato 17/10/1946 Pena di morte commutata in ergastolo 17/05/1948 L’ergastolo ridotto ad anni 19 di reclusione 16/06/1953 Ridotta la pena ad anni 10 di reclusione 20/01/1960 Amnistia

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

  • Nicola Criscuolo

    Nome Nicola

    Cognome Criscuolo

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile comandante I Comp. I Btg. Squadra politica XXXI “Gen. Silvio Parodi, accusato di collaborazionismo e di omicidio continuato aggravato per aver concorso ad alcune esecuzioni sommarie

    Note procedimento 03/07/1945 La Corte d’Assise straordinaria di Genova condanna gli imputati alla fucilazione alla schiena 14 - 15 -16 /07/1945 Gli imputati ricorrono in Cassazione 05/08/1945 La Corte di Cassazione respinge i ricorsi 30/01/1946 Eseguita la sentenza capitale nei confronti dei condannati

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 31. Brigata nera “Generale Silvio Parodi” di Genova

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Via Martiri, Campomorone

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Via Martiri, Campomorone

    Anno di realizzazione: 1945

    Descrizione: Lapide in marmo. Via Martiri, Campomorone , Genova; 1945 committente Comune di Campomorone e Anpi Campomorone.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Noli Felicita, MBVM Spirito ardente di patriota fin dall’inizio partecipava con slancio ed entusiasmo al movimento partigiano della zona svolgendo attività informativa di collegamento e propaganda e rifornendo di viveri le formazioni armate locali. Incura

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Commemorazione annuale a cura del Comitato Permanente della Resistenza della Provincia di Genova;

Bibliografia


Alessandro Cipriani, La " Silvio Parodi" : storia della Brigata nera genovese : luglio 1944 / aprile 1945, centro edit. imperiese, Imperia, 1998
Franco Gimelli, Paolo Battifora, Dizionario della Resistenza in Liguria, De Ferrari, Genova, 2008.
Giorgio Gimelli, La Resistenza in Liguria: cronache militari e documenti, Carocci, Roma, 2005.
Alessio Franzone, Vento del Tobbio, 8 Settembre 1943 - 25 Aprile 1945, tip. Sambolino, Genova 1952.
Memorie nella pietra. Monumenti alla Resistenza ligure 1945-1995, Istituto storico della Resistenza in Liguria, Genova, 1996.
Lazzero Ricciotti, Le Brigate Nere, Rizzoli, Milano, 1983
Francesco Tuo, Pierfranco Malfettani, Carlo Viale, I Caduti della RSI Genova 1943-46, suppl. alla rivista «Tradizione», Genova, 2008.
Mario Zino, Piombo a Campomorone, Istituto storico della Resistenza in Liguria, Genova 1965.

Sitografia


-banca dati del ministero della Difesa per i caduti in guerra : http://www.difesa.it/Il_Ministro/ONORCADUTI/Pagine/Amministrativo.aspx

-banca dati dell’istituto del nastro azzurro per i decorati: http://decoratialvalormilitare.istitutonastroazzurro.org/

Fonti archivistiche

Fonti

A.Islrec Bollettini GNR Genova 2 notizia n.13 – 8 – 1944, pag 49 – 50.
A. Ilsrec Fondo Dv b2 f2
A.Ilsrec Fondo Gimelli2 b7 f1
A Ilsrec Fondo Pcl Processi per collaborazionismo liguri;