PIAN D’ALBERO FIGLINE E INCISA VALDARNO 20-21.06.1944

(Firenze - Toscana)

PIAN D’ALBERO FIGLINE E INCISA VALDARNO 20-21.06.1944

PIAN D’ALBERO FIGLINE E INCISA VALDARNO 20-21.06.1944
Descrizione

Località Pian d'Albero, Figline e Incisa Valdarno, Firenze, Toscana

Data 20 giugno 1944 - 21 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 19

Numero vittime uomini 19

Numero vittime uomini adulti 18

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: In seguito alla scadenza del Bando Graziani e con l'avvicinarsi della liberazione di Firenze le fila della Brigata “Sinigaglia” si ingrandiscono considerevolmente fino ad arrivare a 400/500 uomini a ridosso del 20/06/1944. Nelle settimane precedenti la brigata era stata attiva in numerose azioni. Fra queste la principale fu la liberazione al 14/06/1944 di un centinaio di uomini del Genio ferrovieri, sorvegliati dalla Wehrmacht, nei pressi del Burchio (Incisa Valdarno). In seguito alcune decine di giovani decidono di unirsi alla “Sinigaglia”. Questi, come i giovani arrivati nei giorni precedenti al 20 giugno, non sono però armati.
Il giorno 19/06/1944 a San Martino Altoreggi (Figline Valdarno) una pattuglia della Brigata “Sinigaglia” intercetta una Fiat Topolino con a bordo soldati tedeschi. Almeno uno di questi riesce a fuggire e correre a dare l'allarme al comando tedesco vicino al luogo dello scontro; i partigiani sequestrano l'auto e prendono prigioniero un tedesco che uccideranno in seguito. L'auto viene trasportata fino al casolare di Pian d'Albero dove nella nottata fra il 19 e il 20, a causa delle forti piogge, dormono quasi cento partigiani in grandissima parte disarmati.
I tedeschi intanto fra la sera del 19 ed il primissimo mattino del 20 sequestrano circa venti abitanti del luogo per avere notizie sull'ubicazione dei partigiani che hanno compiuto l'azione; uccidono uno dei civili e minacciano gli altri per obbligarli a farsi aiutare. Due di questi civili, sotto minaccia, accompagnano i tedeschi fino a Pian d'Albero nella speranza di essere intercettati dalle sentinelle partigiane che però non erano già più presenti.
A Pian d'Albero vengono uccisi circa 11 partigiani più il vecchio contadino settantanovenne della famiglia contadina Cavicchi che dava loro rifugio. Circa 40/50 partigiani riescono a salvarsi. Fra questi una decina rimangono feriti. I tedeschi prendono prigionieri 21 uomini che portano verso il comando tedesco; tre di questi riescono a fuggire durante il tragitto. Dopo un processo farsa i 18 prigionieri partigiani vengono impiccati a Santa Andrea a Campiglia (Figline Valdarno). I cadaveri verranno lasciati esposti fino al giorno successivo. Fra gli impiccati anche il quindicenne Aronne ed il padre Norberto della famiglia Cavicchi. Alle operazioni di impiccagione vengono obbligati a partecipare anche i 19 civili sequestrati che verranno rilasciati solo dopo una settimana di vessazioni.

Modalità di uccisione: fucilazione,impiccagione,uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Sull'episodio è in corso una ricerca curata dall'ISRT per il Comune di Figline e Incisa Valdarno.
Per i seguenti nominativi, riportati nei monumenti non si hanno, allo stato attuale delle ricerche, certezze sull'effettiva morte durante gli scontri di Pian d'Albero. Anche il computo delle vittime varia quindi di conseguenza:
1. Carrese Enio.
2. Mazzinghi Guido. Partigiano.
3. Tucci Renato, nato il 02/03/1921. Partigiano.

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Dell\'episodio si è conservata una memoria all\'interno della Brigata “Sinigaglia” che all\'indomani della strage di Pian d\'Albero subì un forte sbandamento. Sono rimasti poi sospetti di spie o collaboratori che possano aver aiutato i tedeschi ad individuare il casolare di Pian d\'Albero situato in posizione molto isolata.

Scheda compilata da Matteo Barucci, Gabriele Mori
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-04-23 15:02:10

Vittime

Elenco vittime

Baccetti Ezio, nato il 16 o 17/02/1924 a Compiobbi di Fiesole (Firenze) e residente a Bagno a Ripoli. Partigiano, ex-carabiniere sbandato. Ferito negli scontri; deceduto il 21/06/1944.
Boncinelli (o Bonginelli) Pietro, nato il 02 o 03/02/1926 a Firenze e residente a Bagno a Ripoli. Partigiano. Impiccato.
Caldelli Giuliano, nato nel 1922 a Figline Valdarno e ivi residente. Civile.
Cavicchi Aronne, nato il 26/06/1929 a Bruscoli (Firenzuola) e residente a Figline Valdarno in località Pian d\'Albero. Figlio dei contadini che davano ospitalità ai partigiani. Impiccato.
Cavicchi Giuseppe, nato il 18/09/1865 a Bruscoli (Firenzuola) e residente a Figline Valdarno in località Pian d\'Albero. Contadino che dava ospitalità ai partigiani.
Cavicchi Norberto, nato il 05/06/1892 a Bruscoli (Firenzuola) e residente a Figline Valdarno in località Pian d\'Albero. Contadino che dava ospitalità ai partigiani. Impiccato.
Caron (o Carone) Michele, nato nel 1924, residente a Massafra (Taranto). Partigiano. Impiccato.
Di Vita Luigi, nato il 11/02/1926 a Firenze e ivi residente. Partigiano. Impiccato.
Fabbroni Evandro, nato il 9 o 11/06/1926 a Dicomano (Firenze) e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Falsettacci Dino, nato il 23/06/1925 a Greve in Chianti (Firenze) e ivi residente. Partigiano. Impiccato.
Mascagni Roberto, nato il 01/10/1925 a Bagno a Ripoli (Firenze) e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Mariani Siro, nato il 01/05/1926 a Bassano (Vicenza) o Bolzano e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Pierattini Aldo, nato il 17/12/1925 a Bagno a Ripoli e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Pizzi Romualdo, nato il 6 o 25/01/1925 a Roma e residente a Bagno a Ripoli (Firenze). Partigiano. Impiccato.
Pratesi Siro, nato il 14/11/1920 a Bagno a Ripoli e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Pratesi Spartaco, nato il 06/06/1926 a Firenze e residente a Bologna. Partigiano. Impiccato.
Romanelli Giuseppe, nato il 23/04/1920 a Bagno a Ripoli (Firenze) e residente a Firenze. Partigiano. Impiccato.
Strada Ennio, nato il 22/04/1926 a Firenze e ivi residente. Partigiano. Impiccato.
Volpi Bruno, nato il 15/11/1926. Partigiano. Impiccato.

Elenco vittime civili 2

Caldelli Giuliano.
Cavicchi Aronne.

Elenco vittime partigiani 15

Baccetti Ezio.
Boncinelli (o Bonginelli) Pietro.
Caron (o Carone) Michele.
Di Vita Luigi.
Fabbroni Evandro.
Falsettacci Dino.
Mascagni Roberto.
Mariani Siro.
Pierattini Aldo.
Pizzi Romualdo.
Pratesi Siro.
Pratesi Spartaco.
Romanelli Giuseppe.
Strada Ennio.
Volpi Bruno.

Elenco vittime legate a partigiani 2

Cavicchi Giuseppe.
Cavicchi Norberto.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Sanitätsabteilung 4/4. Fallschirm-Jäger Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Wilhelm Lohmeier

    Nome Wilhelm

    Cognome Lohmeier

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile sottufficiale sanitario nato nel 1921. Gravemente ferito durante gli scontri.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Fallschirm-Sanitätsabteilung 4/4. Fallschirm-Jäger Division

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 2008

    Descrizione: “Fiorino d\'oro” della Regione Toscana (2008).

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Commemorazione annuale organizzata dal Comune di Figline ed Incisa Valdarno ogni anno nella domenica successiva al 20 giugno.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Commemorazione annuale ogni ultima domenica di Maggio in Piazza Elia dalla Costa (Firenze).

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Figline e Incisa Valdarno, Sant\'Andrea

    Descrizione: Area monumentale di Sant\'Andrea - Sant\'Andrea in Campiglia, Figline ed Incisa Valdarno.

  • cippo a Firenze, Firenzuola, Bruscoli

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Firenze, Firenzuola, Bruscoli

    Descrizione: Cippo di Bruscoli - Bruscoli, Firenzuola (Firenze).

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Figline e Incisa Valdarno, Pian d\'Albero Sant\'Andrea

    Descrizione: Lapide del casolare di Pian d\'Albero Sant\'Andrea in Campiglia, Figline ed Incisa Valdarno.

  • lapide a Figline e Incisa Valdarno, Castagneto

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Figline e Incisa Valdarno, Castagneto

    Descrizione: Lapide della chiesa di San Cerbone - Castagneto, Figline ed Incisa Valdarno.

  • lapide a Greve in Chianti, Poggio alla Croce

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Greve in Chianti, Poggio alla Croce

    Descrizione: Lapide di Poggio alla Croce - Poggio alla Croce, Greve in Chianti (Firenze).

  • lapide a Bagno a Ripoli

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Bagno a Ripoli

    Descrizione: Lapide per Pian d\'Albero - Ponte a Ema, Bagno a Ripoli (Firenze).

  • monumento a Firenze, piazza Elia dalla Costa

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Firenze, piazza Elia dalla Costa

    Descrizione: Monumento ai caduti di Pian d\'Albero – Piazza Elia dalla Costa, Firenze.

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Figline e Incisa Valdarno, Pian d\'Albero Sant\'Andrea

    Descrizione: Monumento del casolare di Pian d\'Albero Sant\'Andrea in Campiglia, Figline Valdarno.

  • altro a Bagno a Ripoli

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Bagno a Ripoli

    Descrizione: Sepolcro dei caduti di Pian d\'Albero - Ponte a Ema, Bagno a Ripoli (Firenze).

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Firenze, Pian d\'Albero - Gavinana

    Descrizione: Sepolcro dei caduti di Pian d\'Albero - Gavinana, Firenze.

Bibliografia


Roger Absalom, Paola Carucci, Arianna Franceschini (a cura di), Le Stragi nazifasciste in Toscana 1943-45. 2. Guida alle fonti archivistiche. Gli Archivi italiani e alleati, Carocci, Roma, 2004.
Carlo Baldini, La seconda guerra mondiale da Greve in Chianti a Firenze : sulla strada del cuore, Polistampa, Firenze, 1994.
Comitato antifascista Firenze Sud, Per Aronne : Testimonianze dei partigiani fiorentini, Manzuoli, Firenze, 1975, pp. 63-66.
Conferenza Episcopale Toscana, Chiese toscane: Cronache di guerra, 1940-1945, Libreria Editrice Fiorentina, Firenze, 1995.
Aldo Fagioli, Partigiano a quindici anni, Ed. Alfa, Firenze, 1984.
Carlo Gentile, a cura di, Le Stragi nazifasciste in Toscana 1943-45. 4. Guida archivistica alla memoria. Gli Archivi tedeschi, a cura di Carlo Gentile, Roma, Carocci, 2005.
Angiolo Gracci, Brigata Sinigaglia, Feltrinelli, Milano, 1975.
Gabriele Mori, a cura di, Incomincia la vita bella, Comune di Figline Valdarno, 2005.
Massimo Pandolfi, All’ombra del campanile: storie di Figline Valdarno tra verità e leggenda, Servizio Editoriale Fiesolano, Fiesole, 2001, pp. 46-89.
Salvatore Platania, Rievocando i martiri di Pian d'Albero, in «Toscana nuova», anno II, n. 36, 5 sett. 1947. Riproduzione fotografica in Ivan Tognarini, Kesselring e le stragi nazifasciste : 1944: estate di sangue in Toscana. Roma, Carocci, 2002, p. 174.
Piero Rossi, I caduti di Piandalbero, in «Corrispondenza», a. 25, n. 1 (lug. 2005), pp. 21-25.
Libero Santoni, Dal buio della miniera alla luce della libertà: l'antifascismo e la resistenza nel Comune di Cavriglia e nel bacino lignitifero del Valdarno, Vangelista Editori, Milano, 1986, pp. 71-72.
Sirio Ungherelli, Quelli della Stella rossa, Polistampa, Firenze, 1999.
Matteo Barucci, "Sulla strada per Firenze. La Brigata Sinigaglia e la strage di Pian d'Albero, 20 giugno 1944", Pacini editore, 2017

Sitografia


Intervista a Dina Venturi, 1989, http://www.anpibagnoaripoli.it/doc/video/vd_VenturiD.html
Intervista a Giuseppina Cavicchi, 1989, http://www.anpibagnoaripoli.it/doc/video/vd_CavicchiG.html
Fabio del Bravo, regia di, Aronne, 1983.

Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA Freiburg: RH 19 X/29 ; RH 20-14/106; IC-TM 23.06.44.
ISRT, Fondi: ANPI Firenze; Figline Valdarno; Gracci; Emilio Polverini; Relazioni ufficiali delle formazioni partigiane-resistenza armata; Sirio Ungherelli.
Soprintendenza archivistica per la Toscana: Intervista a Filiberto Sacchetti (n. 1927). Registrazione effettuata da Giovanni Contini il 10/12/1997