LE VIGNE LONDA 27.08.1944

(Firenze - Toscana)

LE VIGNE LONDA 27.08.1944

LE VIGNE LONDA 27.08.1944
Descrizione

Località Le Vigne, Londa, Firenze, Toscana

Data 27 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime donne 3

Numero vittime donne adulte 2

Numero vittime donne anziane 1

Descrizione: Nella frazione di Cigliano del comune di Rufina, in località Caselle, hanno trovato riparo presso la fattoria di Angiolo Mugnai, l'ingegnere Guido Galletti assieme alla moglie Elda Servi e ai suoceri Valentina e Gino Servi, oltreché l'amica di famiglia Ada Bemporad. Di religione ebraica, questi avevano lasciato Firenze alla fine del 1943 per evitare l'arresto e la deportazione. Il 21 agosto, Guido e Gino si danno alla macchia per timore di rastrellamenti, mentre il Mugnai resta in compagnia delle donne. Il 22 nell'abitazione si installa una pattuglia tedesca. Il 27, Ada, Valentina ed Elda cercano di lasciare la fattoria per ricongiungersi con i mariti nascosti nei boschi circostanti, ma vengono intercettate e fermate da alcuni soldati che le obbligano a seguirgli verso il comando tedesco di Londa. Nel tragitto le donne vengono uccise a colpi di fucile ed i loro corpi sono ritrovati la mattina seguente, in località Le Vigne, dal Mugnaini, il quale già il giorno prima aveva udito gli spari, benché per timore non si era messo alla ricerca delle donne. I mariti delle vittime, Gino Servi e Guido Galletti resteranno ancora nascosti nei boschi circostanti fino al 7 settembre.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: massacro di stampo razziale

Estremi e note penali: I due soldati tedeschi e il tenente loro superiore sono identificati sulla base della testimonianza di Luisa Maganzini, maestra del vicino paese di Rata, che aveva appreso la notizia della loro responsabilità dal disertore cecoslovacco Ernst Pippinger, col quale era entrata in amicizia. Gli atti dell'inchiesta inglese passano alla Procura generale Militare di Roma dove sono archiviati nel 1960 e poi successivamente inoltrati al tribunale militare di La Spezia nel 1995 dove il caso viene però chiuso.

Scheda compilata da Francesco Fusi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-03 10:48:52

Vittime

Elenco vittime

Bemporad Ada di Aldo e fu Cocu Pia, nata a Firenze il 31/05/1911, residente a Londa, casalinga.
Galletti Valentina nei Servi di Enrico e fu Cividalli Matilde, nata a Firenze il 05/12/1888 residente a Londa, benestante.
Servi Elda nei Galletti di Gino e di Galletti Valentina, nata a Firenze il 17/05/1910, residente a Londa, benestante.

Elenco vittime ebree 3

Bemporad Ada.
Galletti Valentina.
Servi Elda.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Bleyer

    Nome Sconosciuto

    Cognome Bleyer

    Ruolo nella strage Autore

    Stato nominativo generico o non identificato emerso da testimonianze orali

    Note responsabile soldato.

  • Sconosciuto Mueller

    Nome Sconosciuto

    Cognome Mueller

    Ruolo nella strage Autore

    Stato nominativo generico o non identificato emerso da testimonianze orali

    Note responsabile soldato.

  • Sconosciuto Simmler

    Nome Sconosciuto

    Cognome Simmler

    Ruolo nella strage Autore

    Stato nominativo generico o non identificato emerso da testimonianze orali

    Note responsabile tenente del Battaglione del genio della 334. Divisione di fanteria.

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Firenze, Sinagoga

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Firenze, Sinagoga

    Descrizione: Il nome di Ada Bemporad è ricordato sulla lapide del Monumento della Sinagoga di Firenze.

Bibliografia


Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi nazifasciste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma 2009, pp. 238-239

Sitografia


http:/www.resistenzatoscana.it/monumenti/firenze/monumento_della_sinagoga/

Fonti archivistiche

Fonti

CSIT, AUSSME, N1/11, b. 2132, Firenze, Testimonianze di Angiolino Mugnai e Rosa Innocenti del 31 marzo 1945.
NA, PRO-WO 310/119, Atrocities by German troops near Le Vigne.
TMT La Spezia, f. 114/95.