CORELLA DICOMANO 03.09.1944

(Firenze - Toscana)

CORELLA DICOMANO 03.09.1944

CORELLA DICOMANO 03.09.1944
Descrizione

Località Corella, Dicomano, Firenze, Toscana

Data 3 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Nel pomeriggio del 3 settembre 1944 un gruppo di sei soldati tedeschi capeggiati da un ufficiale fanno irruzione nell'abitazione di Firenze Argivi. La figlia di questi, Maria, viene costretta a forza in una stanza dall'ufficiale tedesco che la percuote e violenta sessualmente. Il padre è invece condotto fuori dall'abitazione e costretto a scavare una fossa che i tedeschi minacciano servirà a seppellire il suo corpo e quello della figlia dopo che saranno uccisi. L'Argivi alla fine verrà solamente malmenato. Gli stessi soldati, però, dopo avergli sottratto i pochi soldi di cui era in possesso, sparano a bruciapelo un colpo di fucile a Giuseppe Brazzini uccidendolo. Questi era un vecchio sfollato non vedente ospitato in casa Argivi che se ne stava seduto davanti alla porta di casa intento a prendere il sole. Il corpo di questi viene seppellito su ordine tedesco dall'Argivi nella fossa fattagli scavare.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: stupro

Tipo di massacro: indefinita

Annotazioni: Informazioni insufficienti.

Scheda compilata da Francesco Fusi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-03 01:31:10

Vittime

Elenco vittime

Brazzini Giuseppe fu Filippo e fu Poggiolini Maria, nato a Prato e sfollato a Corella, cieco, 83 anni.

Elenco vittime civili 1

Brazzini Giuseppe.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CSIT, AUSSME, N 1/11, b. 2132, Firenze, Testimonianza di Firenze Argivi del 30 marzo 1945.