BOSCO MARTESE ROCCA SANTA MARIA 27.09.1943

(Teramo - Abruzzo)

BOSCO MARTESE ROCCA SANTA MARIA 27.09.1943

BOSCO MARTESE ROCCA SANTA MARIA 27.09.1943
Descrizione

Località Bosco Martese, Rocca Santa Maria, Teramo, Abruzzo

Data 27 settembre 1943

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nelle file dell’antifascismo teramano matura il giovane Mario Capuani. Medico chirurgo di Torricella Sicura, nutre una precoce avversione al regime fascista, tanto da essere sottoposto a vigilanza poliziesca. Chiamato alle armi sul fronte occidentale, cura i feriti di guerra. Congedato, viene nominato presidente dell’Opera Maternità e Infanzia. Il suo studio medico a Teramo, in via Delfico, accoglie tutti gli antifascisti della Provincia. Fonda il Partito d’Azione teramano e diffonde la stampa clandestina. Dopo l’8 settembre prende parte attiva alla resistenza. Getta le basi del “Comitato insurrezionale” e propone la zona di Bosco Martese come roccaforte della guerriglia. Il 25/09/1943 il bosco da lui proposto diventa il luogo in cui le forze nazifasciste subiscono una dolorosa sconfitta, che da il via ad una fredda rappresaglia. Nello stesso giorno Capuani, a bordo della sua auto, fugge ai colpi di una mitragliatrice nemica. Trascorre gli ultimi due giorni in famiglia. La notte del 27 settembre alcune SS, guidate da una spia italiana, giungono nella sua abitazione a Torricella Sicura. Dopo aver perquisito la casa, invitano il medico a collaborare perché c’è bisogno di curare i patrioti rimasti a Santo Stefano, una frazione vicina. Capuani decide di seguirli, pur consapevole del proprio destino. Circondato dai suoi nemici, con le mani legate da una corda, a Santo Stefano è invitato a salire su una motocorazzata che prosegue verso la macchia. Il processo è breve: l’imputato ammette di essere antifascista e nega fermamente di voler collaborare con i nemici. Capuani muore il 28 settembre, all’età di 35 anni. Si dice che le sue ultime parole, prima di essere trucidato con un colpo alla nuca, furono “Viva l’Italia libera!”. Sarà sepolto in un campo di fagioli, nei pressi della casa cantoniera del Ceppo. Successivamente, il 3 ottobre, il corpo fu disseppellito e tumulato nella cappella di famiglia del cimitero di Torricella Sicura.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Il ricordo del giovane medico Capuani è ancora fortemente vivo nella memoria locale.

Scheda compilata da Alessia D\'Innocenzo
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-15 15:40:43

Vittime

Elenco vittime

CAPUANI Mario, nato a Torricella Sicura il 19/06/1908. Residente a Torricella Sicura.
Figlio di Francesco Capuani e Angiola/Angiolina Franchi (dal foglio matricolare di Mario risulta il nome Angiola). Medico-chirurgo. Antifascista e partigiano. Fondatore del Partito d’Azione di Teramo.

Elenco vittime partigiani 1

Capuani Mario

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Jäger-Regiment 2/2. Fallschirmjäger Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Fallschirm-Jäger-Regiment 7/2. Fallschirmjäger Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Fallschirm-Jäger-Regiment 6/2. Fallschirmjäger Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Aristide Castiglione

    Nome Aristide

    Cognome Castiglione

    Ruolo nella strage Collaboratore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile Denunciato per collaborazionismo alla Procura del Regno di Teramo.

  • Oreste Machi

    Nome Oreste

    Cognome Machi

    Ruolo nella strage Collaboratore

    Stato individuato sulla base di inchiesta alleata

    Note responsabile Nato a Teramo il 17 marzo 1910, impiegato, ivi residente. Iscritto al fascio repubblicano, reduce della guerra in Spagna. Secondo due documenti della Commissione Alleata di Controllo (ACC) il suddetto offrì la propria collaborazione ai tedeschi per la ricerca dei patrioti al Bosco Martese.

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Teramo. Villa Comunale

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Teramo. Villa Comunale

    Anno di realizzazione: 1949

    Descrizione: TERAMO, Villa Comunale, monumento eretto nel 1949 (“Messaggero di Roma\" sez. Abruzzo del 13 maggio 1949) voluto dall\'Ordine dei medici con il concorso di altri enti. Si tratta del busto di Mario Capuani posto su una colonna di marmo bianco con alla base un leone, l\'opera è di Venezio Crocetti;

  • lapide a Teramo, via Vittorio Veneto, casa Catenacci

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Teramo, via Vittorio Veneto, casa Catenacci

    Descrizione: Lapide commemorativa.

  • luogo della memoria a Torricella Sicura, Villa Capuani-Celommi; piazza Mario Capuani

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Torricella Sicura, Villa Capuani-Celommi; piazza Mario Capuani

    Descrizione: Storica abitazione della famiglia Capuani, progettata da Alfonso De Albentiis, nei primi del ‘900. Dopo la morte di Mario Capuani il villino venne abitato solo nei periodi estivi. Nel febbraio 1980 la professoressa Fulvia Celommi acquistò l’immobile, con

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Anno di realizzazione: 1980

    Descrizione: Nel 1980 il Presidente della Repubblica Sandro Pertini ha concesso la Medaglia d’oro a Mario Capuani: “Ideatore di un complesso piano di resistenza armata contro gli oppressori, si imponeva sin dai primi giorni per la sagacia nell’organizzazione e l’ardim

  • commemorazione a Bosco Martese. Teramo. Torricella Sicura.

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Bosco Martese. Teramo. Torricella Sicura.

    Anno di realizzazione: 1949

    Descrizione: Ogni anno il 25 settembre l’ANPI e altre associazioni celebrano le vittime della battaglia di Bosco Martese nel luogo degli scontri. L’8 maggio 1949 a Teramo si tenne una celebrazione patriottica indetta dai Medici d’Abruzzo, sotto l’auspicio dell’amm

Bibliografia


27 settembre 1943-27 settembre 1944 Mario Capuani, in «L’Azione», Edizione straordinaria, 27 settembre 1944.
I nostri martiri, Mario Capuani, in «L’Azione», 31 gennaio 1944.
La lista nera. Primo elenco, in «L’Azione», 1 marzo 1944.
Riccardo Cerulli, La Resistenza a Teramo. Bosco Martese 25 settembre 1943, Tipografia Dapco, Roma, 1960, p.14.
Riccardo Cerulli, Libero Pierantozzi, La Resistenza a Teramo da Bosco Martese alla Liberazione, La Nuova Editrice, Teramo, 1978.
Gabriele di Cesare, Torricella Sicura: lineamenti storici, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, Teramo, 1989.
Costantino Felice, Dalla Maiella alle Alpi. Guerra e Resistenza in Abruzzo, Donzelli Editore, Roma, 2014, p.88.
Costantino Felice, Guerra resistenza dopoguerra in Abruzzo. Uomini, economie, istituzioni, Franco Angeli Editore, Milano, 1993, pp. 151- 180.
Giuseppe Lisciani, Marcello Martelli, Teramo dal Fascismo alla Resistenza, Editrice Ceti, Teramo, 1963.
Casa della cultura “Carlo Levi” Teramo, La Resistenza nel Teramano, Edizioni Abruzzo oggi, Teramo, 1975.
Nicola Palombaro, Secondo i nostri interessi. Alleati e Resistenza in Abruzzo nella documentazione dell’Allied Control Commission, Casa Editrice Tinari, Chieti, 2009.
Luigi Ponziani, Teramo dal 25 luglio alla Liberazione. Aspetti economici e sociali, in «RASSFR», V(1984), 2.
Luigi Ponziani, Bosco Martese, in Collotti E., Sandri R., Sessi F., (a cura di), Dizionario della Resistenza Italiana, Einaudi, Torino, 2001.
Villa Capuani-Celommi. Una storia da riscoprire, in «In Comune. Organo di informazione del Comune di Torricella Sicura», 2012, 3, p.6.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.
http://xoomer.virgilio.it/borgoantico/personaggi/mario_capuani.htm
http://www.fondazionecelommi.org/index.php/comunicazione/notizie/item/1-museo-di-arte-e-storia-villa-capuani-celommi
http://www.anpi.it/donne-e-uomini/mario-capuani/
http://www.fondazionecelommi.org/index.php/storia/item/33-mario-capuani
http://resistenzateramana.blogspot.it/

Fonti archivistiche

Fonti

ACS, ACC, s. 222, bob. 1227 B, fot. 3.0, f. 45.
ACS, ACC, s. 245, bob. 1228 B, fot. 55.0.
ACS, ACC, s. 245, bob. 1228 B, fot. 69.0.
ACS, ACC, s. 245, bob. 1230 B, fot. 19.0, f. 56.
ACS, M.I. Gabinetto 1944-46, b. 10, f. 660.
AS Teramo, Prefettura, Gabinetto, 3° versamento, b. 23 B.
AS Teramo, Prefettura, Gabinetto, 3° versamento, b. 30, f.1, sf. 5A.
ASC Rocca S. Maria, b. 37, cat. VIII, classe 5, f.3.
ASC Torricella Sicura, b. 104, f. 1.
AUSSME, Fondo N.1/1, b. 2132 bis.
Comune Torricella Sicura, RAM 1943.