ARTIMINO CARMIGNANO 06.08.1944

(Prato - Toscana)

ARTIMINO CARMIGNANO 06.08.1944

ARTIMINO CARMIGNANO 06.08.1944
Descrizione

Località Artimino, Carmignano, Prato, Toscana

Data 6 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini anziani 3

Numero vittime donne 2

Numero vittime donne adulte 2

Descrizione: Il mugnaio Angelo Cinotti, di Comeana, uccise un tedesco presso il podere denominato Il Pianale; non è ancora chiaro il motivo dello scontro, secondo le diverse versioni due tedeschi avevano saccheggiato casa sua o importunato la moglie. Poco dopo, verso le 19.30, una pattuglia di SS arrivò nel vicino paese di Artimino e rastrellò a caso alcuni residenti. In tutto furono fermate sei persone, tre uomini e tre donne. I sei vennero messi contro un muro e mitragliati. Una delle donne, Anita Del Conte, riuscì a scappare tra le case, sfuggendo così all’esecuzione. I corpi vennero lasciati sul luogo dell’esecuzione e i tedeschi si allontanarono rapidamente dal paesino.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Enrico Acciai
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-03 00:09:23

Vittime

Elenco vittime

Del Conte Vincenzo, di 56 anni.
Fontani Olinto, di 64 anni.
Nella Del Conte, nata il 07/04/1905.
Nepi Samuele, di 66 anni.
Zelinda Bangi, nata il 28/08/1900.

Elenco vittime civili 5

Del Conte Vincenzo.
Fontani Olinto.
Nella Del Conte.
Nepi Samuele.
Zelinda Bangi.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto tedesco SS non precisato

Tipo di reparto: Waffen-SS

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a Carmignano, Artimino

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Carmignano, Artimino

    Descrizione: Ogni anno si tiene una celebrazione d’innanzi al tabernacolo e una messa nella vicina chiesa.

  • altro a Carmignano, Artimino

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Carmignano, Artimino

    Descrizione: Un tabernacolo venne eretto, per volere della contessa Carolina Maraini, nel luogo della strage, il testo dice: “il 6 agosto 1944 vittime inermi delle stragi germaniche qui caddero trucidati dalle truppe in ritirata: OLINTO FONTANI VINCENZO DEL CONTE SAMUELE NEPI NELLA NEPI ZELINDA NESTI del popolo di Artimino * sia pace alle loro anime * per onorare la loro memoria la contessa Carolina Maraini il popolo di Artimino Q.M.P.”

Bibliografia


Nadia Balducci e Paolo Gennai, 11 giugno 1944. La resistenza nel territorio Carmignano, Comune di Carmignano, Prato, 2010.
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma, 2009.
Carlo Gentile (a cura di), Le stragi nazifasciste in Toscana 1943-45, Carocci, Roma, 2005.

Sitografia


http://resistenzatoscana.it/monumenti/carmignano/tabernacolo_dei_caduti_di_artimino/

Fonti archivistiche

Fonti

CSIT, AUSSME, N 1/11, b. 2132