VIA FENICULENZE, VILLA LITERNO, 24.09.1943

(Caserta - Campania)

VIA FENICULENZE, VILLA LITERNO, 24.09.1943

VIA FENICULENZE, VILLA LITERNO, 24.09.1943
Descrizione

Località via Feniculenze, Villa Literno, Caserta, Campania

Data 24 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Descrizione: Il territorio di Villa Literno, che si affaccia sul litorale tirrenico, durante il mese di agosto era stato oggetto di numerosi bombardamenti aerei alleati in quanto sede di uno snodo ferroviario di particolare rilevanza.
Nelle ore successive all’annuncio dell’armistizio, si verificò un’azione contro le truppe tedesche da parte dei militari del 151° Reggimento Costiero per evitare di essere disarmati. Gli scontri furono piuttosto cruenti e causarono numerose perdite tra i militari italiani; molti feriti moriranno presso l’Ospedale di Caserta. Questo atto di disubbidienza inasprì i rapporti degli occupanti anche nei confronti della popolazione civile.
Il 20 settembre, intorno alle 17.30, un contadino 39enne, intervenendo per sventare un tentativo di violenza su una ragazza 15enne, fu freddato da tre colpi di pistola esplosi da un maresciallo tedesco che lo inseguì mentre cercava di raggiungere la caserma dei Carabinieri per denunciare l’accaduto e chiedere il loro intervento.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: stupro

Tipo di massacro: violenze di genere

Estremi e note penali: Responsabile dell’uccisione potrebbe essere stato un maresciallo appartenente alla compagnia comando del Pz.Gren.Rgt. 2 HG, acquartierata proprio a Villa Literno, come si evince dalla cartografia militare tedesca
Sent. G.I. TMT Napoli n. 725/68 del 28/06/1968, non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Mercurio Francesco)
Tribunale competente:
Procura Militare NAPOLI

Scheda compilata da GIUSEPPE ANGELONE
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-23 21:11:52

Vittime

Elenco vittime

Mercurio Francesco n. 29/03/1904, anni 39

Elenco vittime civili 1

Mercurio Francesco,

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto von CORVIN-WIERSBITZKI

    Nome Sconosciuto

    Cognome von CORVIN-WIERSBITZKI

    Note responsabile comandante Kampfgruppe v. Corvin Responsabile dell’uccisione potrebbe essere stato un maresciallo appartenente alla compagnia comando del Pz.Gren.Rgt. 2 HG, acquartierata proprio a Villa Literno, come si evince dalla cartografia militare tedesca

    Note procedimento Sent. G.I. TMT Napoli n. 725/68 del 28/06/1968, non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Mercurio Francesco) Tribunale competente: Procura Militare NAPOLI

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Stab./Pz.Gren.Rgt. 2 HG/Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Von Corvin/XIV. Panzerkorps

Memorie
Bibliografia


Friedrich Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Roma, 1997
Giuseppe Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]
Giuseppe Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Napoli, 1995
Gloria Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Roma, 2004
Felicio Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34
F. Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139
Felicio Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003
Carlo Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.
Gabriella Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, Napoli, 2003, pp. 17-57
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005
Lutz Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Torino 1993
Lutz Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997
Franco Pezzella, Rappresaglia Nazista ed Episodi di Resistenza nell’agro Atellano e Aversano dopo l’8 Settembre del ’43, in Rassegna Storica dei Comuni, Studi e ricerche storiche locali, a. XXXII (nuova serie), nn. 138-139, settembre-dicembre 2006
Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, 2001

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CPI 10/32
AUSSME, N 1/11, b. 2133
BA-MA, , RH 20-10/66 Lagenkarten (21/09-05/10/1943)