Tolfa, 17 novembre 1943

(Roma - Lazio)

Tolfa, 17 novembre 1943

Tolfa, 17 novembre 1943
Descrizione

Località Casalone, Tolfa, Roma, Lazio

Data 17 novembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 7

Numero vittime uomini 7

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime uomini senza informazioni 3

Descrizione: Subito dopo l’armistizio un gruppo di militari sbandati si rifugia nella località “Casalone”. I proprietari italiani della tenuta omonima denunicano il gruppo ai tedeschi che nella notte del 16 novembre cominciano un rastrellamento. Nella notte tra il 16 ed il 17 i tedeschi fucilano, senza alcun apparente motivo, quattro pastori che lavorano nella zona e tre dei militari.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Nel settembre del 1944 i sospetti delatori italiani vengono denunciati. La Corte di Appello di Roma, sezione istruttoria, archivia il procedimento per sopraggiunta amnistia il 31 marzo 1947.

Scheda compilata da Amedeo Osti Guerrazzi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-13 23:57:50

Vittime

Elenco vittime

1. Belfiore Carlo, di 12 anni, pastore;
2. Casciorgna Angelo, di 35 anni, da Civitavecchia, pastore;
3. Emiliani Sante, di 42 anni, da Visso, pastore;
4. Gabrielli Luigi, di 58 anni, da Allumiere, pastore;
Tre militari sbandati.

Elenco vittime civili 4

Belfiore Carlo,
Casciorgna Angelo,
Emiliani Sante,
Gabrielli Luigi

Elenco vittime sbandati 3

Tre militari sbandati non identificati

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Sitografia


“I morti di Casalone”, intervista disponibile su www.provincia.roma.it

Fonti archivistiche

Fonti

As Roma, Corte di assise penale, sezione istruttoria, b.1040.