S.P. GIUGLIANO-PARETE, TRENTOLA DUCENTA, 04.10.1943

(Caserta - Campania)

S.P. GIUGLIANO-PARETE, TRENTOLA DUCENTA, 04.10.1943

S.P. GIUGLIANO-PARETE, TRENTOLA DUCENTA, 04.10.1943
Descrizione

Località S.P. Giugliano-Parete, Trentola-Ducenta, Caserta, Campania

Data 4 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: Trentola Ducenta è ubicata al confine tra la provincia di Napoli e quella di Caserta: dal punto di vista amministrativo rientra nel territorio di quest’ultima.
Il 1° ottobre, durante il ripiegamento delle truppe tedesche verso le linee Anni e Viktor, un militare 31enne fu ucciso lungo la strada provinciale Giugliano-Parete insieme ad un seminarista che cercava di raggiungere la propria abitazione.
Nel corso della ritirata i guastatori tedeschi minarono alcuni ponti ferroviari della direttissima Napoli-Roma, e lo storico e monumentale Ponte a Selice sui Regi Lagni.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: ritirata

Estremi e note penali: Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti alla KG von Ziethen la cui presenza è attestata nell’area dalle cartine militari tedesche relative al 2-3 ottobre.
Va segnalato che il Pz.Aufk.Abt.103 (reparto esplorante corazzato), la maggiore unità della menzionata KG, il 1° ottobre si trovava nei pressi di Mugnano, a nord di Napoli, una quindicina di chilometri a sud di Frignano, ed è quasi sicuramente l’unità responsabile dell’eccidio che ivi venne consumato (Gentile, pp. 17-18).
Tuttavia, bisogna segnalare che responsabili potrebbero essere guastatori appartenenti ad una delle compagnie del battaglione genio della Panzer-Division Hermann Göring, probabilmente aggregate alla KG Maucke che era stata responsabile di quel settore fino al 1° ottobre.

Scheda compilata da GIUSEPPE ANGELONE
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-07-20 16:55:48

Vittime

Elenco vittime

Arbitrio Andrea, militare, anni 31
Ignoto seminarista

Elenco vittime militari 1

Arbitrio Andrea

Elenco vittime religiosi 1

Ignoto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Haeffner

    Nome Sconosciuto

    Cognome Haeffner

    Note responsabile comandante Pz.Pi.Btl. HG

    Note procedimento Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti alla KG von Ziethen la cui presenza è attestata nell’area dalle cartine militari tedesche relative al 2-3 ottobre. Va segnalato che il Pz.Aufk.Abt.103 (reparto esplorante corazzato), la maggiore unità della menzionata KG, il 1° ottobre si trovava nei pressi di Mugnano, a nord di Napoli, una quindicina di chilometri a sud di Frignano, ed è quasi sicuramente l’unità responsabile dell’eccidio che ivi venne consumato (Gentile, pp. 17-18). Tuttavia, bisogna segnalare che responsabili potrebbero essere guastatori appartenenti ad una delle compagnie del battaglione genio della Panzer-Division Hermann Göring, probabilmente aggregate alla KG Maucke che era stata responsabile di quel settore fino al 1° ottobre. Tribunale competente: Procura Militare NAPOLI

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Pz.Pi.Btl/Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“/Kampfgruppe Maucke/XIV. Panzerkorps

  • Sconosciuto von Zieten

    Nome Sconosciuto

    Cognome von Zieten

    Note responsabile comandante Kampfgruppe

    Note procedimento Responsabili delle uccisioni potrebbero essere stati soldati appartenenti alla KG von Ziethen la cui presenza è attestata nell’area dalle cartine militari tedesche relative al 2-3 ottobre. Va segnalato che il Pz.Aufk.Abt.103 (reparto esplorante corazzato), la maggiore unità della menzionata KG, il 1° ottobre si trovava nei pressi di Mugnano, a nord di Napoli, una quindicina di chilometri a sud di Frignano, ed è quasi sicuramente l’unità responsabile dell’eccidio che ivi venne consumato (Gentile, pp. 17-18). Tuttavia, bisogna segnalare che responsabili potrebbero essere guastatori appartenenti ad una delle compagnie del battaglione genio della Panzer-Division Hermann Göring, probabilmente aggregate alla KG Maucke che era stata responsabile di quel settore fino al 1° ottobre. Tribunale competente: Procura Militare NAPOLI

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto Panzer-Aufklärungs-Abteilung 103/3. Panzer-Grenadier-Division/Kampfgruppe von Zieten/XIV. Panzerkorps

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a

    Tipo di memoria: monumento

    Descrizione: Monumento ai Caduti per la Patria

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: IV novembre

Bibliografia


Friedrich Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Editori Riuniti, Roma, 1997
Giuseppe Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]
Giuseppe Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Napoli, 1995
Felicio Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003
Felicio Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34
Felicio Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139
Gloria Chianese, “Quando uscimmo dai rifugi”. Il Mezzogiorno tra guerra e dopoguerra (1943-46), Carocci,Roma, 2004
Carlo Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.
Gabriella Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, Napoli, L’Ancora del Mediterraneo,2003, pp. 17-57
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005
Lutz Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Bollati Boringhieri, Torino 1993
Lutz Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997
Franco Pezzella, Rappresaglia Nazista ed Episodi di Resistenza nell’agro Atellano e Aversano dopo l’8 Settembre del ’43, in «Rassegna Storica dei Comuni, Studi e ricerche storiche locali», a. XXXII (nuova serie), nn. 138-139, settembre-dicembre 2006
Gerhard Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, Mondadori, 2001

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CPI 10/32
AUSSMEo, N 1/11, b. 2133
BA-MA, RH 20-10/66 Lagenkarten (21/09-05/10/1943)