Pietralata, 23 ottobre 1943

(Roma - Lazio)

Pietralata, 23 ottobre 1943

Pietralata, 23 ottobre 1943
Descrizione

Località Pietralata, Roma, Roma, Lazio

Data 23 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 10

Numero vittime uomini 10

Numero vittime uomini adulti 10

Descrizione: Un gruppo di partigiani appartenente alle formazioni del Movimento Comunista d’Italia (conosciuto come “Bandiera Rossa”, assalta il Forte Tiburtino, per impadronirsi dell’equipaggiamento abbandonato dal Regio Esercito. L’attacco si risolve in un disastro. 2 partigiani vengono arrestati ma tre riescono a fuggire. Portati in un casale a Casal dè Pazzi, vengono giudicati sommariamente da un tribunale tedesco. Portati nella mezzanotte del 23 in un valloncello presso Ponte Mammolo vengono fatti inginocchiare e uccisi con un colpo di pistola alla nuca.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Amedeo Osti Guerrazzi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-23 14:00:59

Vittime

Elenco vittime

1. Accomaso Orlando, nato a Roma il 16 giugno 1913;
2. Chilastri Andrea, nato a Roma il 22 novembre 1906;
3. Ciocci Lorenzo, di anni 20;
4. De Marchis Mario, nato a Roma il 12 luglio 1921;
5. Liberati Giuseppe, di anni 20;
6. Salsa Angelo, di anni 18;
7. Santini Maco, di anni 39;
8. Splendori Mario, nato il 28 gennaio 1905;
9. Zini Vittorio, di anni 36;
10. Ignoto (forse Iannotti Fausto).

Elenco vittime partigiani 10

Accomaso Orlando,
Chilastri Andrea,
Ciocci Lorenzo,
De Marchis Mario,
Liberati Giuseppe,
Salsa Angelo,
Santini Maco,
Splendori Mario,
Zini Vittorio,
Ignoto (forse Iannotti Fausto).

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Goring“

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a carcere di Rebibbia

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: carcere di Rebibbia

    Descrizione: Una lapide è stata affissa all’interno del carcere di Rebibbia.

  • altro a via del Peperino, Roma

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: via del Peperino, Roma

    Descrizione: Una pietra d’inciampo è stata posta in ricordo di Fausto Iannotti in via del Peperino

  • monumento a via Tiburtina, Roma

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: via Tiburtina, Roma

    Anno di realizzazione: 2013

    Descrizione: Il 3 ottobre 2013 è stata posta la prima pietra in via Tiburtina del monumento in memoria delle vittime.

Bibliografia


Marisa Musu, Ennio Polito, Roma ribelle. La resistenza nella Capitale. 1943-1944, Teti editore, Milano 1999

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti