Palidoro, 1 ottobre 1943

(Roma - Lazio)

Palidoro, 1 ottobre 1943

Palidoro, 1 ottobre 1943
Descrizione

Località Palidoro, Fiumicino, Roma, Lazio

Data 1 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Un reparto di paracadutisti agli ordini del tenente Hansel Feiten rastrella a Ladispoli, il 24 settembre 1943, un gruppo di civili maschi di età fino ai quaranta anni per adibirli ai lavori di fortificazione della costa. Un gruppo di dieci giovani viene portato nella località della Torre di Palidoro. Nella notte tra il 30 settembre ed il primo ottobre tre prigionieri fuggono. La mattina dopo un maresciallo dei paracadutisti estrae a sorte tre dei prigionieri e li fa fucilare. I rimanenti sono costretti ad assistere all’esecuzione e a ricoprire la fossa con i cadaveri delle vittime

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Fascicolo aperto dalla procura generale militare contro ignoti, 1945.

Annotazioni: Secondo il database sulla presenza delle truppe tedesche in Italia del DHI, a Palidoro, nel settembre del 1943, erano presenti un reparto della 3 divisione Panzer Grenadier e il reparto esplorante corazzato n. 103.

Scheda compilata da Amedeo Osti Guerrazzi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-11 12:46:46

Vittime

Elenco vittime

1. Giuseppe Canu;
2. Pietro Fumaroli;
3. Renato Posata.

Elenco vittime civili 3

Giuseppe Canu,
Pietro Fumaroli,
Renato Posata

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

2098/94; 2077