VIA SS. GIACOMO E FILIPPO, TORA E PICCILLI, 30.10.1943

(Caserta - Campania)

VIA SS. GIACOMO E FILIPPO, TORA E PICCILLI, 30.10.1943

VIA SS. GIACOMO E FILIPPO, TORA E PICCILLI, 30.10.1943
Descrizione

Località Via SS. Giacomo e Filippo, Tora e Piccilli, Caserta, Campania

Data 30 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne anziane 2

Descrizione: Nell’estate del 1942, il Comune di Tora e Piccilli fu designato quale luogo di “confino” di una piccola comunità di ebrei napoletani. La convivenza fu assolutamente pacifica tanto che questi ultimi furono nascosti dagli abitanti e salvati dalle deportazioni di settembre-ottobre 1943.
Tra la metà di ottobre e l’inizio di novembre 1943, il territorio comunale, ubicato a ridosso della posizione difensiva tedesca Behrnardt, fu teatro di alcuni episodi di violenza contro i civili. Il fronte, dopo una fase di stallo lungo il corso del fiume Volturno, si stava muovendo in direzione di Cassino e della linea Gustav.
L’occupazione tedesca iniziò l’11 settembre 1943, quando i soldati giunti in paese emanarono l’ordine di consegnare, presso la caserma dei Carabinieri, tutte le armi possedute non oltre il 22 settembre.
Il 23 settembre, in seguito all’emanazione degli ordini sulla manodopera coatta, venne effettuato un rastrellamento di uomini abili al lavoro, molti dei quali saranno deportati in Germania.
Il 16 ottobre venne emanato il bando di sgombero dell’abitato. Continuarono le razzie ed i saccheggi, già iniziati verso la fine di settembre.
Durante le operazioni di ripiegamento, il 30 ottobre la vittima morì per l’abbattimento della propria abitazione. A causa della sua sordità non aveva udito gli annunci relativi ai bandi di sgombero.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: deportazione della popolazione,minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: ripulitura e desertificazione

Estremi e note penali: Responsabili delle uccisioni di fine ottobre potrebbero essere stati soldati appartenenti alla 1. compagnia del I./Pz.Gren.Rgt. 115. Negli elenchi delle perdite tedesche (Namentliche Verlustmeldungen, NVM) conservati al DD(Wast) di Berlino, il 31/10/1943 risultano registrati alcuni nominativi di soldati di questa compagnia.

Scheda compilata da GIUSEPPE ANGELONE
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-04-19 16:11:25

Vittime

Elenco vittime

Padua Maria, anni 80

Elenco vittime civili 1

Padua Maria

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Goring“

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Julius Muller

    Nome Julius

    Cognome Muller

    Note responsabile comandante I./Pz.Gren.Rgt. 115

    Note procedimento Responsabili delle uccisioni di fine ottobre potrebbero essere stati soldati appartenenti alla 1. compagnia del I./Pz.Gren.Rgt. 115. Negli elenchi delle perdite tedesche (Namentliche Verlustmeldungen, NVM) conservati al DD(Wast) di Berlino, il 31/10/1943 risultano registrati alcuni nominativi di soldati di questa compagnia.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto I./Pz.Gren.Rgt. 115/15. Panzer-Grenadier-Division/Kampfgruppe Haas/XIV. Panzerkorps

  • Sconosciuto Eck

    Nome Sconosciuto

    Cognome Eck

    Note responsabile comandante 1./115

    Note procedimento Responsabili delle uccisioni di fine ottobre potrebbero essere stati soldati appartenenti alla 1. compagnia del I./Pz.Gren.Rgt. 115. Negli elenchi delle perdite tedesche (Namentliche Verlustmeldungen, NVM) conservati al DD(Wast) di Berlino, il 31/10/1943 risultano registrati alcuni nominativi di soldati di questa compagnia.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto I./Pz.Gren.Rgt. 115/15. Panzer-Grenadier-Division/Kampfgruppe Haas/XIV. Panzerkorps

  • Sconosciuto Haas

    Nome Sconosciuto

    Cognome Haas

    Note procedimento Responsabili delle uccisioni di fine ottobre potrebbero essere stati soldati appartenenti alla 1. compagnia del I./Pz.Gren.Rgt. 115. Negli elenchi delle perdite tedesche (Namentliche Verlustmeldungen, NVM) conservati al DD(Wast) di Berlino, il 31/10/1943 risultano registrati alcuni nominativi di soldati di questa compagnia.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto I./Pz.Gren.Rgt. 115/15. Panzer-Grenadier-Division/Kampfgruppe Haas/XIV. Panzerkorps

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a

    Tipo di memoria: monumento

    Descrizione: Monumento ai Caduti di tutte le guerre

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Comune di Tora e Piccilli (CE), Medaglia d’Argento al Merito Civile (12/10/2004) Piccolo centro di circa duemila abitanti, durante l\'ultimo conflitto mondiale, con encomiabile virtù civile diede rifugio ad alcune famiglie ebree. A seguito di feroci razz

Bibliografia


Felicio Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139
Giuseppe Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]
Giuseppe Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 1995
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Bollati Boringhieri, Torino, 2005
Alfredo Iulianis, Sfogliando i giorni 1940/45. Diario di guerra a Tora e Piccilli, Venafro 2005

Sitografia


www.memoriedalterritorio.it

Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA, RH 20-10/68K Lagenkarten (21/10 - 01/11/1943)
DD (Wehrmachtsauskunftstelle), I/Pz.Gren.Rgt.115, NVM nr. Vari