FRAZIONE CASTELROSINO, JESI, 12.06.1944

(Ancona - Marche)

FRAZIONE CASTELROSINO, JESI, 12.06.1944

FRAZIONE CASTELROSINO, JESI, 12.06.1944
Descrizione

Località Frazione Castelrosino, Jesi, Ancona, Marche

Data 12 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: L’episodio avvenne nei giorni dell’avvicinarsi del fronte e della ritirata tedesca verso nord. Il giovane Dario Zingaretti stava passando per un campo di granoturco per portare il suo raccolto a dei mugnai quando, probabilmente scambiato per un partigiano, fu colpito da una raffica di mitraglia e cadde senza vita. Una testimone, sua amica, lo ricorda così: «Si trattava di un bravissimo ragazzo, un serio lavoratore, che mai si era interessato di politica. Posso dire che quella disgrazia lasciò ai familiari, a noi amici e in genere a tutto il paese, un dolore immenso».FRAZIONE CASTELROSINO, JESI, 12.06.1944

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: Responsabili: Ignoti militari tedeschi. Rifacendoci al database di Carlo Gentile in quei giorni di giugno era presente nel comune di Jesi: Generalkommando Witthöft/Küstengruppe Ancona, 3./Landesschützen-Bataillon 676; BdS/Aussenkommando Macerata (Andorfer).

Scheda compilata da CHIARA DONATI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-11 17:31:18

Vittime

Elenco vittime

Zingaretti Dario, nato il 15/11/1926 a Jesi, paternità Luigi, qualifica Caduto per rappresaglia, riconosciutagli il 21/05/1946 ad Ancona.

Elenco vittime civili 1

Zingaretti Dario

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Jesi, frazione Castelrosino

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Jesi, frazione Castelrosino

    Descrizione: E’ stato posto in località Castelrosino un cippo a ricordo della vittima: “Zingaretti Dario N. 15.11.1926 – M: 12.6.1944 Ucciso dai tedeschi”.

Bibliografia


Lorenzo Campanelli, I luoghi della memoria. La resistenza nell’anconetano. Monumenti e lapidi 1944-2002, affinità elettive, Ancona 2005, p. 77.
Ruggeri Giacomini, Ribelli e partigiani. La Resistenza nelle Marche 1943-1944, Affinità elettive, Ancona 2008, pp. 394.
Emanuele Ramini, La nostra guerra 1940-45. Episodi di vita vissuta a Jesi e nella Vallesina, Gei, Jesi 2001.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_jesi

Fonti archivistiche

Fonti

ACS, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 1710, trasmessa al Distretto militare di Ancona 23/07/1963.
BA-MA, RH 24-73/11, 10.6.44.
BAB, R 70 Italien/20, p. 136.