CIGOGNOLA, 17.01.1945

(Pavia - Lombardia)

CIGOGNOLA, 17.01.1945

CIGOGNOLA, 17.01.1945
Descrizione

Località Cigognola, Cigognola, Pavia, Lombardia

Data 17 gennaio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Milanesi, tornato dalla Val Trebbia, dove si erano ritirati i partigiani GL durante il rastrellamento, per rivedere la moglie e la figlia appena nata, veniva catturato il 28 dicembre a Montecalvo, era portato nella prigione della Sichereit posta nel castello di Cigognola, e il 17 gennaio veniva fucilato. Il Milanesi aveva fatto parte fino al luglio del ‘44 della ”Compagnia OP” della GNR. Lo stesso capo della Sichereit Fiorentini lo teneva in conto come ostaggio, in quanto disertore e partigiano di spicco.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Voghera, sez. II, sentenza del 16.10.1946.
Tribunale competente:
Corte d’assise straordinaria di Voghera

Scheda compilata da MARIA ANTONIETTA ARRIGONI E MARCO SAVINI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 20:12:34

Vittime

Elenco vittime

Milanesi Mario, 27 dicembre 1911, S. Martino Siccomario. Dottore in Legge. Partigiano vicecomandante della 5. brg. GL “Tundra”.

Elenco vittime partigiani 1

Milanesi Mario

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

Tipo di reparto: Reparto speciale

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alessio Gentili

    Nome Alessio

    Cognome Gentili

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Autori dell’uccisone sarebbero stati Rodolfo Napoli con Alessio Gentili, che dichiararono di aver colpito il Milanesi perché tentava la fuga. Gentili è condannato a 30 anni di reclusione.

    Note procedimento Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Voghera, sez. II, sentenza del 16.10.1946. Tribunale competente: Corte d’assise straordinaria di Voghera

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

  • Livio Campagnoli

    Nome Livio

    Cognome Campagnoli

    Note responsabile Il presidio di Cigognola era comandato da Livio Campagnolo, ucciso in uno scontro con i partigiani il 14 febbraio 1945.

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

  • Rodolfo Napoli

    Nome Rodolfo

    Cognome Napoli

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Autori dell’uccisone sarebbero stati Rodolfo Napoli con Alessio Gentili, che dichiararono di aver colpito il Milanesi perché tentava la fuga. Napoli, anche per altri reati, è condannato a

    Note procedimento Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Voghera, sez. II, sentenza del 16.10.1946. Tribunale competente: Corte d’assise straordinaria di Voghera

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

Memorie
Bibliografia


Giulio Guderzo, L’altra guerra. Neofascisti, tedeschi, partigiani, partigiani, popolo in una provincia padana. Pavia 1943 – 1945, Il Mulino, Bologna, 2002, p. 548.
Ugo Scagni, La Resistenza e i suoi caduti tra il Lesima e il Po, Guardamagna, Varzi, 20002, pp. 51, 55, 257, 430.
Ugo Scagni, La Resistenza scolpita nella pietra, Guardamagna, Varzi, 2003, p. 84, 89, 278, 435.
Mario Scala, La realtà romanzesca. Pavia tra «repubblichini» e «liberatori», Bollettino Società Pavese di storia patria, 1999, pp. 449-450.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ISREC Pavia, Fondo Turri, c. 5, f. Elementi antifascisti, sf. Milanesi Mario, ribelle.