VARZI 25.07.1944

(Pavia - Lombardia)

VARZI 25.07.1944

VARZI 25.07.1944
Descrizione

Località Varzi, Varzi, Pavia, Lombardia

Data 25 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Archivio Tribunale Pavia, Corte assise straordinaria di Voghera, sez. II, sentenza del 27.8.45 (Pastorelli) e del 28.8.46 (Maccarini).

Scheda compilata da MARIA ANTONIETTA ARRIGONI E MARCO SAVINI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 14:05:41

Vittime

Elenco vittime

Buscaglia Stefano Giacomo, nato a Varzi il 18 luglio 1913. Contadino.
Manfredi Maria in Buscaglia, nata a Menconico il 26 aprile 1885. Residente a Varzi. Casalinga, madre di Buscaglia Stefano
Rossi Andrea, nato a Varzi 15 luglio 1922. Contadino, renitente.
Tacchella Franco, nato a Varzi il 17 novembre 1929. Contadino.

Elenco vittime civili 3

Buscaglia Stefano Giacomo,
Manfredi Maria in Buscaglia,
Tacchella Franco

Elenco vittime renitenti 1

Rossi Andrea

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

Tipo di reparto: Reparto speciale

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Felice Fiorentini

    Nome Felice

    Cognome Fiorentini

    Note responsabile Il capo della Sichereit Felice Fiorentini è stato fucilato dai partigiani il 3 maggio 1945.

    Tipo di reparto fascista Reparto speciale

    Nome del reparto Polizia autonoma Sicherheits-Abteilung

  • Pier Alberto Pastorelli

    Nome Pier Alberto

    Cognome Pastorelli

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Pier Alberto Pastorelli, è stato segretario del fascio a Varzi e poi uno dei comandanti nella Sichereit. Condannato a morte è giustiziato il 28 marzo 1946. Tra i militi Alberto Maccarini condannato, anche per altri reati, a 30 anni di reclusione.

    Note procedimento Archivio Tribunale Pavia, Corte assise straordinaria di Voghera, sez. II, sentenza del 27.8.45 (Pastorelli) e del 28.8.46 (Maccarini).

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Varzi, scuola materna

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Varzi, scuola materna

    Descrizione: Una lapide coi nomi dei caduti è posta sulla facciata della scuola materna di Varzi.

Bibliografia


Giulio Guderzo, L’altra guerra L’altra guerra. Neofascisti, tedeschi, partigiani, partigiani, popolo in una provincia padana. Pavia 1943 – 1945, Il Mulino, Bologna, 2002, p. 270.
I processi alla «Corte Straordinaria d’Assise» di Voghera. Documentario n. 1, Voghera, Ed. Cronache dell’Oltrepò, 1945, pp. 60-69 [Memoriale di P.A. Pastorelli].
I processi alla «Corte Straordinaria d’Assise» di Voghera. Documentario n. 3, Voghera, Ed. Cronache dell’Oltrepò, 1945, pp. 57-74 [La banda Fiorentini alla sbarra].
Ugo Scagni (a cura di), Donne nella Resistenza dell’Oltrepò, Guardamagna, Varzi, 2001, p. 24.
Ugo Scagni, La Resistenza e i suoi caduti tra il Lesima e il Po, Guardamagna, Varzi, 20002, pp. 150, 151, 387, 425-426, 446, 454.
Mario Scala, La resa dei conti della “Sicherai”, «Bollettino della Società Pavese di Storia Patria», 1996, pp. 441-479.
Ugo Scagni, La Resistenza scolpita nella pietra, Guardamagna, Varzi, 2003, pp. 42, 182, 184, 214.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ISREC Pavia, Registrazioni trascritte di testimonianze orali, Menconico nella Resistenza, n. 38, pp. 17-19.