Palombara, San Felice a Cancello, 3.10.1943

(Caserta - Campania)

Palombara, San Felice a Cancello, 3.10.1943

Palombara, San Felice a Cancello, 3.10.1943
Descrizione

Località Palombara, San Felice a Cancello, Caserta, Campania

Data 3 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Ubicati a ridosso della linea difensiva provvisoria tedesca Anni, i territori contigui di Arienzo e di San Felice a Cancello, tra la fine della prima decade di settembre e la prima di ottobre 1943, furono teatro di alcuni episodi di violenza perpetrati dalle truppe tedesche nelle primissime fasi di occupazione e durante il ripiegamento verso il Volturno.
Il 3 ottobre, durante il ripiegamento verso la linea Viktor, un contadino trentenne ed un bracciante ventiseienne furono passati per le armi. Non si conoscono le cause di queste uccisioni: probabilmente, i due malcapitati si sottrassero ad un rastrellamento per la cattura di uomini abili al lavoro da impiegare per i lavori di fortificazione delle linee difensive.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: ritirata

Estremi e note penali: Responsabili delle uccisioni potrebbero essere state retroguardie appartenenti alla 16. Panzer-Division, affidataria di quel settore. Tra la fine di settembre e gli inizi di ottobre rimase in zona, presumibilmente, solo un nucleo operativo, ovvero una batteria posta sotto il comando di un ufficiale di nome Spetzler (comandante II./Pz.Gren.Rgt. 64), come retroguardia nella ritirata che avvenne in quei giorni. Dalla cartografia tedesca, relativa al 2-3 ottobre, risulta che il settore comprendente anche Arienzo e S. Felice a Cancello era di pertinenza della Kampfgruppe SPETZLER. Tuttavia, è da segnalare che nei primi giorni di ottobre, quasi tutto il territorio a sud-sudest di Caserta era di pertinenza della Panzer-Division “Hermann Göring” e dei reparti ad essa afferenti, in attuazione del ripiegamento stabilito dal comando del XIV Panzer-Korps. Dalle carte topografiche relative ai giorni 2-3 ottobre 1943 risulta che il settore confinante proprio con i territori delle suddette località era sottoposto, specificamente, alla Kampfgruppe (KG) HAAS, afferente alla suddetta Pz.-Div. HG. Di conseguenza, i responsabili delle uccisioni potrebbero essere pure afferenti ad un reparto di retroguardia della KG HAAS.

Scheda compilata da Giuseppe Angelone
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-05-10 15:18:38

Vittime

Elenco vittime

Montano Antonio, bracciante, anni 26

Elenco vittime civili 1

Montano Antonio, bracciante, anni 26

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


II./Pz.Gren.Rgt. 64/16. Panzer-Division/Kampfgruppe Spetzler

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a San Felice a Cancello

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: San Felice a Cancello

    Anno di realizzazione: 1997

    Descrizione: Monumento ai Caduti di tutte le guerre

Bibliografia


G. Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]

L. Klinkhammer, L’occupazione tedesca in Italia 1943-45, Torino 1993

G. Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Napoli, 1995

F. Andrae, La Wehrmacht in Italia. La guerra delle forze armate tedesche contro la popolazione civile 1943-1945, Roma, 1997

L. Klinkhammer, Stragi naziste in Italia. La guerra contro i civili (1943-44), Donzelli, Roma, 1997

G. Schreiber, La vendetta tedesca 1943-1945. Le rappresaglie naziste in Italia, Milano, 2001

F. Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003

C. Gentile, Itinerari di guerra: la presenza delle truppe tedesche nel Lazio occupato 1943-1944, Pubblicazioni online dell’Istituto Storico Germanico di Roma, s.d.

G. Gribaudi, Le stragi naziste tra Salerno e la linea Gustav, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, Napoli, 2003, pp. 17-57

G. Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Torino, 2005

F. Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34

F. Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139

Sitografia


http://www.pietredellamemoria.it/pietre/monumento-ai-caduti-di-san-felice-a-cancello/

Fonti archivistiche

Fonti

RH 20-10/66k, Lagenkarten (21/09 – 5/10/1943)