PERUGIA 17.06.1944

(Perugia - Umbria)

PERUGIA 17.06.1944

PERUGIA 17.06.1944
Descrizione

Località Perugia, Perugia, Perugia, Umbria

Data 17 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Comodini viene sorpreso da un militare tedesco in moto lungo la (allora) periferica via Borghetto di Prepo, non lontano dalla propria casa, con un vecchio, non più funzionante anche perché incompleto, fucile (forse da caccia), secondo alcune testimonianze appena raccolto nei dintorni. Viene colpito da una raffica di mitra al torace e alla testa, morendo poco dopo all'interno della propria abitazione.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: Secondo una relazione del CLN provinciale di Perugia, Comodini – armato di un fucile funzionante – avrebbe reagito ad un tentativo di aggressione portato da più militari tedeschi e per questo sarebbe stato ucciso. In realtà più testimonianze, fra cui il ricordo dei suoi familiari e discendenti, confermano che era in possesso di un fucile incompleto e non funzionante e che non ha tentato alcuna reazione, commettendo soltanto la mortale imprudenza di circolare con un tale oggetto nei giorni della partenza dei tedeschi da Perugia (gli Alleati vi entrano il 20 giugno).
Nonostante il successivo riconoscimento, Comodini era totalmente estraneo all'attività partigiana.

Scheda compilata da Tommaso Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-06 22:43:57

Vittime

Elenco vittime

Comodini Adolfo, fu Ubaldo, nato a Corciano (Perugia), di anni 41, residente a Perugia, coniugato con Ida Crocioni, operaio, civile; riconosciuto partigiano fra gli «Isolati», di lui (riportato con il cognome, errato, Comandini) si dice soltanto «caduto in combattimento il 17 giugno 1944».

Elenco vittime civili 1

Comodini Adolfo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto tedesco SS non precisato

Tipo di reparto: Waffen-SS

Memorie
Bibliografia


Angelo Bitti, La guerra ai civili in Umbria (1943-1944). Per un Atlante delle stragi nazifasciste, Isuc, Perugia; Editoriale Umbra, Foligno 2007, p. 182.
Tommaso Rossi, Tracce di memoria. Guida ai luoghi della Resistenza e degli eccidi nazifascisti in Umbria, Isuc, Perugia; Editoriale Umbra, Foligno 2013, pp. 170, 226.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti

AS Isuc, Anpi Terni, Resistenza/Liberazione, b. 2 «Riconoscimento qualifiche 1946-1948».
AS Perugia, Cln provinciale, b. 15, f. 29, s.f. B, c. 3.
SC Perugia, RAM 1944 (incluso il permesso di seppellimento nel cimitero civico; tumulazione avvenuta il 19 giugno).