FORTE BRAVETTA ROMA 24.05.1944

(Roma - Lazio)

FORTE BRAVETTA ROMA 24.05.1944

FORTE BRAVETTA ROMA 24.05.1944
Descrizione

Località Forte Bravetta, Roma, Roma, Lazio

Data 24 maggio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Il capitano Fabrizio Vassalli viene infiltrato a Roma dall’esercito con compiti di intelligence. In breve tempo riesce a costituire un gruppo di agenti formato da circa 45 persone (il cosiddetto “Gruppo Vassalli”), che collabora con il Fronte Militare Clandestino della Resistenza. Vassalli effettua principalmente un lavoro di intelligence, inviando informazioni sulla dislocazione delle truppe tedesche tra Roma e il fronte di Cassino. Nel marzo del 1944 la sua stazione radio viene intercettata dal controspionaggio tedesco e il 13 dello stesso mese i tedeschi, guidati da collaborazionisti italiani, effettuano una retata con la quale arrestano Vassalli ed alcuni dei suoi collaboratori, tra i quali la moglie. Giudicati dal Tribunale Militare tedesco il 29 aprile, Vassalli e altri quattro componenti del suo gruppo sono condannati a morte. La fucilazione avviene a Forte Bravetta il 24 maggio 1944.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Estremi e note penali: Il gruppo dei collaborazionisti italiani ha subito vari procedimenti penali dal luglio 1944 al 15 maggio 1948.

Scheda compilata da AMEDEO OSTI GUERRAZZI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-05-31 08:39:02

Vittime

Elenco vittime

1. Bergamini Piero, nato a Secondigliano il 26 agosto 1921, radiotelegrafista, partigiano, appartenente al FMCR;
2. Ferrari Giordano Bruno, nato a Roma il 28 luglio 1887, pittore, partigiano, appartenente al FMCR;
3. Grasso Salvatore, nato a Catania il 2 gennaio 1921, ufficiale, partigiano, appartenente al FMCR;
4. Vassalli Fabrizio, nato a Roma il 18 ottobre 1908, ufficiale, partigiano, appartenente al FMCR;
5. Vinci Corrado, nato a Catania il 16 luglio 1919, elettromeccanico, partigiano, appartenente al FMCR.

Elenco vittime partigiani 5

Bergamini Piero,
Ferrari Giordano Bruno,
Grasso Salvatore,
Vassalli Fabrizio,
Vinci Corrado

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Militärgericht Rom

Tipo di reparto: Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Forte Bravetta, Roma

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Forte Bravetta, Roma

    Descrizione: Lapide ai caduti di Forte Bravetta esposta all’ingresso del forte stesso

  • onorificenza alla persona a Fabrizio Vassalli

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Ubicazione: Fabrizio Vassalli

    Descrizione: Fabrizio Vassalli è stato decorato con la medaglia d’oro al valor militare alla memoria.

  • onorificenza alla persona a Giordano Bruno Ferrari

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Ubicazione: Giordano Bruno Ferrari

    Descrizione: Giordano Bruno Ferrari è stato decorato con la medaglia d’oro al valor militare alla memoria.

Bibliografia


Augusto Pompeo, Forte Bravetta. Una fabbrica di morte dal fascismo al primo dopoguerra, Odradek, Roma, 2012;
Renato Perrone Capano, La Resistenza in Roma, Gaetano Macchiaroli Editore, Napoli, 1963;
Guido Stendardo, Via Tasso, Staderini, Roma, 1965.

Sitografia


http://www.ultimelettere.it/

Fonti archivistiche

Fonti

Acs, Ministero di Grazia e giustizia, Grazie, Collaborazionisti, b.63;
As Roma, sede distaccata di via di Galla Placidia, Corte di Assise penale, sezione istruttoria, f.2834.