FORTE BRAVETTA ROMA 20.01.1944

(Roma - Lazio)

FORTE BRAVETTA ROMA 20.01.1944

FORTE BRAVETTA ROMA 20.01.1944
Descrizione

Località Forte Bravetta, Roma, Roma, Lazio

Data 20 gennaio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Salvatore Petronari, antifascista, comunista e legato ai GAP, tradito da una spia italiana, viene arrestato dalla polizia tedesca che lo rinchiude a via Tasso. Dopo essere stato torturato, viene condannato a morte dal Tribunale militare tedesco e fucilato il 20 gennaio 1944, assieme a Andrea Franceschetti, che invece era stato giudicato dal Tribunale della divisione “Hermann Goering” ad Anagni. L’accusa, per Franceschetti, e di “violenza contro le forze armate tedesche”.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da AMEDEO OSTI GUERRAZZI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-02 06:24:01

Vittime

Elenco vittime

1. Franceschetti Andrea, nato il 17 luglio 1894;
2. Petronari Salvatore, nato a Roma il 4 febbraio 1904, commerciante, appartenente al PCI, partigiano

Elenco vittime civili 1

Franceschetti Andrea

Elenco vittime partigiani 1

Petronari Salvatore

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Militärgericht Rom

Tipo di reparto: Wehrmacht

Militärgericht/Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Forte Bravetta, Roma

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Forte Bravetta, Roma

    Descrizione: Lapide ai caduti di Forte Bravetta esposta all’ingresso del forte stesso

Bibliografia


Augusto Pompeo, Forte Bravetta. Una fabbrica di morte dal fascismo al primo dopoguerra, Odradek, Roma, 2012

Sitografia


http://www.anpi.it/donne-e-uomini/giacomo-petronari/;
http://www.ultimelettere.it

Fonti archivistiche

Fonti