FORTE BRAVETTA ROMA 08.05.1944

(Roma - Lazio)

FORTE BRAVETTA ROMA 08.05.1944

FORTE BRAVETTA ROMA 08.05.1944
Descrizione

Località Forte Bravetta, Roma, Roma, Lazio

Data 8 maggio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Salvatore Fagiolo opera nella banda Castelli Romani. Viene arrestato dal Comando Militare Tedesco di Castel Gandolfo l’8 gennaio, perché un militare tedesco lo riconosce come appartenente ad un gruppo che, qualche giorno prima, lo ha fermato e minacciato con una pistola. Viene trasferito a Regina Coeli e processato. La sentenza viene emessa il 14 aprile. Virgilio Tagliaferri è un collaborazionista che uccide un militare tedesco durante un dissidio.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da AMEDEO OSTI GUERRAZZI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-02 06:22:53

Vittime

Elenco vittime

1. Fagiolo Salvatore, nato ad Albano Laziale l’1 agosto 1923, partigiano, banda cei Castelli Romani
2. Tagliaferri Virgilio

Elenco vittime partigiani 2

Fagiolo Salvatore,
Tagliaferri Virgilio

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Militärgericht Rom

Tipo di reparto: Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Forte Bravetta, Roma

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Forte Bravetta, Roma

    Descrizione: Lapide ai caduti di Forte Bravetta esposta all’ingresso del forte stesso

Bibliografia


Augusto Pompeo, Forte Bravetta. Una fabbrica di morte dal fascismo al primo dopoguerra, Odradek, Roma, 2012

Sitografia


http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Forte_Bravetta_66_95_mun.pdf

Fonti archivistiche

Fonti