Pavia, 07.07.1944

(Pavia - Lombardia)

Pavia, 07.07.1944

Pavia, 07.07.1944
Descrizione

Località Pavia, Pavia, Pavia, Lombardia

Data 7 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime bambini 1

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: Fermati e portati nella caserma della GNR di Pavia, due disertori aprono il fuoco sui militi e fuggono. Mentre Guido Dassori (che comanderà poi una volante GL in Oltrepò) riesce a dileguarsi, Placido Milazzo viene catturato dopo una sparatoria in cui rimangono uccisi tre civili: Piero Bioni, ventenne, Battista Delù, diciottenne, Giampiero Romani, undicenne. Dopo un processo sommario Milazzo viene portato di fronte alla facciata dell’Università e fucilato “davanti a 300-400 persone, oltre le autorità politiche e militari ed una rappresentanza di truppe dell’esercito repubblicano”. Sul corpo di Milazzo viene messo un volantino tedesco che invita i renitenti a presentarsi. Giovanni De Luna commenta a questo proposito: “Il corpo del nemico come manifesto, come strumento per rendere più efficace il proprio apparato propagandistico”. Sono poi denunciate al Tribunale Speciale l‘amica Maria Masserani e una donna che aveva cercato di aiutare nella fuga il Milazzo, Enrica Brusotti.

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Pavia, sez. I, sentenza del 27.9.47 (Cappelli), sentenza del 28.6.45 (Boccolini).

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): A Milazzo è stata intitolata una brigata GL dell’Oltrepò Pavese.

Scheda compilata da MARIA ANTONIETTA ARRIGONI E MARCO SAVINI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-23 07:52:06

Vittime

Elenco vittime

Bioni Piero, ventenne.
Delù Battista, diciottenne.
Milazzo Placido, ventenne, nato a Rodi (Egeo). Edile.
Romani Giampiero, undicenne.

Elenco vittime civili 3

Bioni Piero
Delù Battista
Romani Giampiero

Elenco vittime disertori 1

Milazzo Placido

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


7. legione GNR di Pavia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Claudio Boccolini

    Nome Claudio

    Cognome Boccolini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Condannato a 30 anni, anche per altri reati, Claudio Boccolini maggiore BN che partecipò al plotone d’esecuzione.

    Note procedimento Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Pavia, sez. I, sentenza del 27.9.47 (Cappelli), sentenza del 28.6.45 (Boccolini). Tribunale competente: Corte d’assise straordinaria di Pavia

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 7. legione GNR di Pavia

  • Guido Cappelli

    Nome Guido

    Cognome Cappelli

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Tra gli accusati il Guido Cappelli che fu al comando della VII legione GNR di Pavia, condannato anche per altri reati a 8 anni nel 1947, poi amnistiato nel 1954.

    Note procedimento Archivio Tribunale Pavia, Corte d’assise straordinaria di Pavia, sez. I, sentenza del 27.9.47 (Cappelli), sentenza del 28.6.45 (Boccolini). Tribunale competente: Corte d’assise straordinaria di Pavia

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 7. legione GNR di Pavia

Memorie
Bibliografia


Giovanni De Luna, Il corpo del nemico ucciso. Violenza e morte nella guerra contemporanea. Torino, Einaudi, 2006, p. 161.
Giulio Guderzo, L’altra guerra. Neofascisti, tedeschi, partigiani, partigiani, popolo in una provincia padana. Pavia 1943 – 1945, Il Mulino, Bologna, 2002, p. 227-229.
Ugo Scagni, La Resistenza scolpita nella pietra, Guardamagna, Varzi, 2003, pp. 36, 395.
Notiziario GNR del 30 luglio 1944

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Isrec Pavia, Fondo Turri, c. 6, f. Esecuzioni capitali, GNR Comando provinciale di Pavia, UPI, 7 luglio 1944.
Isrec Pavia, Fondo Turri, c. 2, Denunce al Tribunale speciale per la difesa dello Stato, ssff. Arresto di Masserani Maria e Arresto di Brusotti Enrica in Mensi.