Caprarola, 21 dicembre 1943

(Viterbo - Lazio)

Caprarola, 21 dicembre 1943

Caprarola, 21 dicembre 1943
Descrizione

Località Caprarola, Caprarola, Viterbo, Lazio

Data 21 dicembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 20 dicembre 1943 due militi della GNR fermano il contadino Nazzareno Cristofori nella piazza S. Francesco di Caprarola. I militi tentano di sequestrare del cibo a Cristofori e ne nasce un diverbio. La sera del 21 altri militi della GNR si recano nella casa di Cristofori che si da alla fuga. Scoperto in una stalla poco vicina, viene colpito da una fucilata. Muore la sera stessa nell’ospedale di Caprarola.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Estremi e note penali: Il milite Zei è stato arrestato da carabinieri nel dopoguerra e processato dal tribunale di Viterbo

Scheda compilata da Amedeo Osti Guerrazzi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-08-22 11:23:31

Vittime

Elenco vittime

Cristofori Nazzareno, nato nel 1907, contadino

Elenco vittime civili 1

Cristofori Nazzareno, nato nel 1907, contadino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Francesco Zei

    Nome Francesco

    Cognome Zei

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Il milite Zei è stato arrestato da carabinieri nel dopoguerra e processato dal tribunale di Viterbo

    Note procedimento Il milite Zei è stato arrestato da carabinieri nel dopoguerra e processato dal tribunale di Viterbo

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Reparto GNR non precisato

Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, N 1/11, b.2132bis