VIA DE RENZIS, SPARANISE,10.10.1943

(Caserta - Campania)

VIA DE RENZIS, SPARANISE,10.10.1943

VIA DE RENZIS, SPARANISE,10.10.1943
Descrizione

Località Via De Renzis, Sparanise, Caserta, Campania

Data 10 ottobre 1943 - 15 ottobre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Ubicata tra le linee difensive tedesche Viktor e Barbara, la cittadina di Sparanise, tra la seconda e la terza decade di ottobre 1943, fu teatro di numerosi episodi di violenza sui civili. Essa rappresentava uno snodo di importanza strategica, sia dal punto di vista ferroviario (linea Roma-Napoli, via Cassino e via Formia), sia stradale (statali Appia e Casilina). A ridosso dello scalo ferroviario, i tedeschi organizzarono un “campo di concentramento” (Armee-Gefangenensammelstelle), nel quale vennero ammassati centinaia di civili rastrellati nella provincia napoletana – in seguito all’ordinanza sul lavoro coatto entrata in vigore il 23 settembre – e destinati ad essere inviati nelle fabbriche tedesche. Molte donne del luogo cercarono di soccorrere i malcapitati portando loro cibo ed altri generi di prima necessità rischiando di essere scoperte dai tedeschi. In numerosi casi, i prigionieri furono aiutati ad evadere dal campo.
Il 10 ed il 15 ottobre, nell’applicazione delle ordinanze sulla “terra bruciata”, vennero minate ed incendiate numerose abitazioni che provocarono le prime vittime civili.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: minamenti e esplosioni

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: ripulitura e desertificazione

Estremi e note penali: TMT Napoli, fasc. n. 597/68; Sent. G.I. del 28/06/1968: non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Police Giuseppe)

TMT Napoli, fasc. n. 598/68; Sent. G.I. del 28/06/1968: non doversi procedere a carico di ignoti. (Parti lese: Giordano Giuseppina)

Scheda compilata da GIUSEPPE ANGELONE
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-01 05:28:37

Vittime

Elenco vittime

Fattore Vittorio, anni 23, ucciso il 15.10
Giordano Giuseppina, da Napoli, n. 15/01/1916, anni 27 , uccisa il 15.10
Pollice Giuseppe, n. 17/06/1927, anni 16, ucciso il 10.10

Elenco vittime civili 3

Fattore Vittorio
Giordano Giuseppina
Pollice Giuseppe

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


15. Panzer-Grenadier-Division/XIV. Panzerkorps

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a

    Tipo di memoria: monumento

    Anno di realizzazione: 1978

    Descrizione: Monumento ai Martiri dell’eccidio nazista del 22 ottobre 1943

  • luogo della memoria a

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Descrizione: Intitolazione di vie: Via Martiri 22 ottobre 1943

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Comune di Sparanise (CE), Medaglia d’Oro al Merito Civile (08/03/1999) Nel corso della seconda guerra mondiale, importante centro per la raccolta e la deportazione di prigionieri, veniva sottoposto ad indicibili sofferenze che culminavano nell\'eccidio d

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: 22 ottobre

Bibliografia


Giuseppe Capobianco, La giustizia negata. L’occupazione nazista in Terra di Lavoro dopo l’8 settembre 1943, Centro C. Graziadei, Caserta, s. d. [1989]
Giuseppe Capobianco, Il recupero della memoria. Per una storia della Resistenza in Terra di Lavoro - autunno 1943, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 1995
Feligio Corvese (a cura di), Erba rossa. Mostra documentaria e fotografica sulle stragi naziste del 1943 in Campania, catalogo, Istituto Campano per la Storia della Resistenza “V. Lombardi”, Napoli, 2003
Felicio Corvese, L’autunno di sangue in Campania, in «Resistenza/Resistoria», Bollettino dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”, n. s., 2/2004, pp. 29-34
Felicio Corvese, La guerra nazista contro i civili dell’autunno 1943 nella Campania settentrionale, in «Resistenza/Resistoria», cit., terza serie, 2007-2008, pp. 117-139
Corrado Graziadei, La rivolta nel Sud, in AA.VV., «Il Secondo Risorgimento d’Italia», Centro Editoriale d’iniziativa, Roma, 1955, pp. 71-76
Corrado Graziadei, I trucidati di Sparanise, in «Politica e Mezzogiorno», La Nuova Italia, Firenze 1967
Corrado Graziadei, La resistenza in Terra di Lavoro, in AA.VV., «La resistenza al Fascismo», Fetrinelli, Milano, 1955, pp. 82-84
Carlo Gentile, I crimini di guerra tedeschi in Italia 1943-45, Einaudi, Torino 2015
Gabriella Gribaudi, Guerra totale. Tra bombe alleate e violenze naziste. Napoli e il fronte meridionale 1940-44, Bollati Boringhieri, Torino, 2005
Gabriella Gribaudi, Distruzioni e massacri: Sparanise, 10-22 ottobre 1943, in Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, a cura di G. Gribaudi, L’ancora del Mediterraneo, Napoli, 2003, pp. 276-293
Paolo Mesolella, La guerra addosso. Il Campo di Concentramento tedesco di Sparanise e gli eccidi nell’Agrocaleno, Spring edizioni, Caserta, 2009

Sitografia


DVD “Terra Bruciata. Massacri nazisti in Campania”, a cura di G. Gribaudi, 2003

Fonti archivistiche

Fonti

National Archives and Records Asministration, RG 153, Entry 143, Box 556, Case Sparanise
Deutsche Dienstselle (WASt), II./Schtz. u. Pz.Gren.Rgt. 129, NVM nr. 3, 1.10-31.10.43; nr. 8, 1.10-31.10.43; nr. 9, 1.10-31.10.43
CPI 10/32
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2133