SPINO D'ADDA 27.04.1945

(Cremona - Lombardia)

SPINO D'ADDA 27.04.1945

SPINO D'ADDA 27.04.1945
Descrizione

Località Spino d'Adda, Spino d'Adda, Cremona, Lombardia

Data 27 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 11

Numero vittime uomini 11

Numero vittime bambini 1

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 8

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: L'eccidio è avvenuto il 27 aprile 1945. Una colonna militare tedesca in ritirata con un centinaio di mezzi e ben armata, proveniente da Paullo e Zelo Buon Persico, giunta alla periferia di Spino venne fatta oggetto dai qualche colpo d'arma da fuoco di alcuni partigiani. Questi erano in fortissima inferiorità numerica e per armamento ma provocarono alcuni ferimenti ed un morto tra i soldati. Immediata e feroce la rappresaglia: il paese venne invaso, numerose abitazioni vennero saccheggiate, alcuni edifici furono bersagliati da colpi di cannoncino, dieci le persone uccise e due gravemente ferite. Una trentina di persone furono portate nella piazza, minacciate di una fucilazione sommaria che poi non ebbe luogo. Una decina di loro furono portati come ostaggi dalla stessa colonna in allontanamento e poi rilasciati. Nel caso di Bruschi, soldati tedeschi entrano in casa, lo strappano alla moglie ed ai figli e lo uccidono subito dopo davanti casa con un colpo alla nuca. Assiste all’uccisione un figlio di 10 anni. Un altro figlio, neonato, in quel frangente è caduto in casa battendo la testa e morirà nel luglio ’45.

Modalità di uccisione: INDEFINITA

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da GIUSEPPE AZZONI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-03-16 08:36:08

Vittime

Elenco vittime

Baroni Francesco, anziano, legato alla Resistenza
Bellanda Ambrogio,
Mario Bruschi, n. 1909, direttore locale filiale di banca,
Bruschi n. 1945 m. 1945
Butella Angelo E Zanoletti Domenico
Cantaluppi Prassede legato alla Resistenza,
Cantaluppi Romano’ Agostino, legato alla Resistenza,
Chiesa Luigi, sedicenne,
Dossena Giacomo,
Soldati Agostino
Zanoletti Domenico

Elenco vittime civili 8

Bellanda Ambrogio,
Mario Bruschi,
Bruschi,
Butella Angelo
Chiesa Luigi,
Dossena Giacomo,
Soldati Agostino
Zanoletti Domenico

Elenco vittime legate a partigiani 3

Baroni Francesco,
Cantaluppi Prassede,
Cantaluppi Romano’ Agostino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Drizzona, piazza 25 aprile

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Drizzona, piazza 25 aprile

    Descrizione: Lapide nella piazza principale (XXV Aprile) apposta al monumento ai Caduti. Scritta incisa: “Il 27 aprile 1945 si abbattè su Spino d\'Adda la rabbia nazifascista di una colonna tedesca in fuga. Nel saccheggio e nel sangue volle punire il fremito di libertà di questo lembo di terra italiana consacrando alla gloria dei secoli il sacrificio dei martiri... (seguono i dieci nominativi sopra elencati).”

  • lapide a Drizzona, scuola media

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Drizzona, scuola media

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: 25 aprile

Bibliografia


AAVV Pietre della memoria, Cremona, 2010
AAVV, L'eccidio di Spino d'Adda, Spino, 1996
Gianfranco Bruschi, Un tragico pomeriggio di storia, Crema 2009

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AS Cremona, Relazioni del CLN di Spino e della 175. Brigata Garibaldi, pubblicate in Ricerche 2 1995 e in L\'eccidio di Spino d\'Adda