Carlino 17-12-1943

(Udine - Friuli-Venezia Giulia)

Carlino 17-12-1943

Carlino 17-12-1943
Descrizione

Località Carlino, Carlino, Udine, Friuli-Venezia Giulia

Data 17 dicembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: La mattina del 17 dicembre 1943 era in corso a Marano un’operazione di rastrellamento condotta da reparti tedeschi e mongoli. L’obiettivo era la cattura di alcuni soldati inglesi scappati da un campo di concentramento che avevano trovato rifugio presso una famiglia di Marano. Tutti gli uomini del paese vennero portati all’interno della pescheria e lì tenuti in qualità di ostaggi. Tra i fermati anche un uomo sorpreso a occultare un fucile da caccia il cui possesso non era autorizzato e il proprietario dell’abitazione all'interno della quel erano stati ritrovati nel frattempo gli inglesi ricercati. Gli inglesi catturati, l’uomo che li ospitava, quello che aveva tentato di disfarsi del fucile e il vigile del comune vennero caricati su una camionetta e condotti nei pressi del bosco di Carlino. Qui l’uomo del fucile e quello che aveva dato asilo agli inglesi vennero fatti scendere e obbligati a scavarsi una fossa. Vennero poi fucilati. I due rispondevano ai nomi di Corso Antonio e Zulian Giovanni. Gli altri due fermati vennero condotti alle carceri di Udine e poi successivamente rilasciati.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Irene Bolzon
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-01 20:10:54

Vittime

Elenco vittime

1. Corso Antonio, classe 1908, nato e residente a Marano, pescatore, civile.

2. Zulian Giovanni, classe 1906, nato e residente a Marano, bracciante, civile.

Elenco vittime civili 2

1. Corso Antonio, classe 1908, nato e residente a Marano, pescatore, civile.

2. Zulian Giovanni, classe 1906, nato e residente a Marano, bracciante, civile.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


162. Turkistan-Infanterie-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie
Bibliografia


Alberto Buvoli, Franco Cecotti e Luciano Patat (a cura di), Atlante storico della lotta di liberazione italiana nel Friuli Venezia Giulia. Una resistenza di confine 1943-1945, IRSML, IFSML, Istlib Pordenone, Centro Isontino di Ricerca Leopoldo Gasparini, Trieste-Udine-Pordenone-Gradisca, 2005.

Bruno Steffè, La lotta antifascista nel basso Friuli e nell’Isontino, Vangelista, Milano, 1975.

G. Angelo Colonnello, Guerra di liberazione: Friuli Venezia Giulia e zone jugoslave, Editrice Friuli,
Udine, 1965.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio della Brigata Osoppo presso Seminario Arcivescovile di Udine, Cartella P2, f. 36, Marano.