Piazza Federico II di Svevia, Barletta, 12.09.1943

(Barletta-Andria-Trani - Puglia)

Piazza Federico II di Svevia, Barletta, 12.09.1943

Piazza Federico II di Svevia, Barletta, 12.09.1943
Descrizione

Località Piazza Svevia, Barletta, Barletta-Andria-Trani, Puglia

Data 12 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 12

Numero vittime uomini 12

Numero vittime uomini adulti 12

Descrizione: Il giorno 11 settembre a Barletta avvengono combattimenti tra militari italiani e tedeschi: si hanno morti, feriti e prigionieri.
Il giorno seguente i tedeschi, occupata la città, dopo aver interrotte le comunicazioni telefoniche e telegrafiche, bruciavano e devastavano la sede delle Poste, la stazione ferroviaria e altri edifici, inoltre saccheggiarono negozi privati e magazzini militari.
L’episodio più grave costò la vita a 12 persone: probabilmente a titolo di rappresaglia, per aver trovato uccisi in Barletta tre dei loro camerati, prelevavano undici vigili urbani e due addetti alla nettezza urbana che si trovavano nel comando della polizia urbana occasionalmente, venivano portati nella piazza, fatti disporre in fila di fronte al palazzo delle poste e fucilati. All’eccidio scampò, rimanendo gravemente ferito, il vigile urbano Falconetti Paolo.
Secondo la relazione del Prefetto del 9 ottobre 1943 il bilancio complessivo dei morti fu di 50 persone decedute, di cui 26 civili

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Il database redatto da Carlo Gentile identifica le truppe del Fallschirmjäger-Division: Kampfgruppe Gröschke: aliquote delle unità reggimentali e II battaglione del Fallschirmjäger-Regiment 1; reparti della Fallschirm-Panzerjäger-Abteilung 1, come presenti sul territorio in quei giorni e impegnate in azioni contro truppe italiane.

Supervisione di Vito Antonio Leuzzi

Scheda compilata da CHIARA DOGLIOTTI, FRANCESCA GORI E IGOR PIZZIRUSSO
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-08-03 16:59:50

Vittime

Elenco vittime

1. Cassatella Nicola, nato il 04/03/1911, anni 32, spazzino
2. Del Re Pasquale, nato il 21/2/1898, anni 45, vigile urbano
3. Falconetti Antonio, vigile urbano
4. Forte Michele, 13/2/1898, anni 45, vigile urbano
5. Gallo Luigi, nato il 05/01/1904, anni 39, vigile urbano
6. Gazzia Francesco, nato il 07/01/1906, anni 37, vigile urbano
7. Guaglione Pasquale, nato il 31/3/1894, anni 49, vigile urbano
8. Iurilli Luigi, nato il, 25/03/1907, anni 36, spazzino
9. Monteverde Gavino, nato il 02/01/1920, anni 23, vigile urbano
10. Paolillo Vincenzo, nato il 08/03/1910, anni 33, vigile urbano
11. Spera Michele, nato il 31/8/1899, anni 44, vigile urbano
12. Torre Gioacchino, nato il 12/11/1921, anni 22, vigile urbano

Elenco vittime civili 12

Cassatella Nicola,
Del Re Pasquale,
Falconetti Antonio,
Forte Michele,
Gallo Luigi,
Gazzia Francesco,
Iurilli Luigi,
Spera Michele,
Torre Gioacchino,
Pasquale Guaglione,
Monteverde Gavino,
Paolillo Vincenzo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Barletta, Palazzo delle poste

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Barletta, Palazzo delle poste

Bibliografia


Giovanni De Luna, Adolfo Mignemi (a cura di), Storia fotografica della Repubblica sociale italiana, Torino, Einaudi, 1997.
Maria Grasso Tarantino, 8 settembre 1943. L’armistizio a Barletta, Margherita di Savoia, Tip. Santobuono, 1995.
Ead. (a cura di), Diario del colonnello Grasso, Barletta, 1998.
Vito Antonio Leuzzi e Giulio Esposito, L’8 settembre 1943 in Puglia e Basilicata, Modugno, Edizioni del Sud, 2003
Vito Antonio Leuzzi, L’8 settembre in Puglia, in «La Gazzetta del Mezzogiorno», 09 settembre 1993.
Id., 8 settembre 1943: l’apocalisse dietro la porta, in «La Gazzetta del Mezzogiorno», 6 settembre 1998.
Id., Crimini tedeschi in Puglia, in «La Gazzetta del Mezzogiorno», 12 gennaio 2002.
Federico Pirro, L’eccidio del 12 settembre a Barletta, in «La Gazzetta del Mezzogiorno», 11-14 settembre 1974.
Salvatore Santeramo, Barletta durante l’occupazione tedesca, Barletta, Tip. Rizzi del Re, 1945.
Id., I luttuosi fatti avvenuti in Barletta il 12 settembre 1943, in «Il Buon Senso» del 19 marzo 1944.

Sitografia


http://www.barlettaviva.it/storia/scheda/eccidio-dei-vigili-del-43/

Fonti archivistiche

Fonti

ASBa, Gabinetto Prefettura III vers., b. 656, f.6, Relazione della Legione Territoriale dei Carabinieri Reali di Bari sulle brutalità commesse dai tedeschi, Bari, 25 febbraio 1944.
ASBa, Gabinetto Prefettura III vers., b. 656, f.3, Lettera del Podestà di Barletta al Prefetto, 9 ottobre 1943.
CPI 58/4
CPI. 53/23