Città di Castello, 06.12.1943

(Perugia - Umbria)

Città di Castello, 06.12.1943

Città di Castello, 06.12.1943
Descrizione

Località Via dei Casceri, Città di Castello, Perugia, Umbria

Data 6 dicembre 1943

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Cavallucci era ricercato per ordine del comando Forze di Polizia di della provincia Perugia, in quanto risultava alle autorità che «notoriamente» circolasse armato di bombe a mano e armi corte da fuoco e che, da tempo, si fosse dato alla macchia.
Alle 8 di mattina del 6 dicembre 1943, una pattuglia del presidio MVSN di Città di Castello, guidata dal capomanipolo Landucci, si reca proprio nei pressi dell’abitazione di Cavallucci per catturarlo. Accortisi che questi sta tentando la fuga da una finestra della casa in via dei Casceri, un milite spara e lo uccide.
Indosso al cadavere vengono trovati «un timbro metallico militare tedesco e un fascicolo per trasporti in ferrovia tedesco».

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Ignoto il nome del milite autore dell'uccisione; la pattuglia in azione quella mattina era guidata dal capomanipolo Landucci (ignoto il nome di Battesimo). A riferire dell’accaduto al capo della provincia di Perugia, Armando Rocchi, è il capitano Emilio Costantini, comandante della tenenza dei Carabinieri di Città di Castello.
Il fatto in sé, la vittima e gli esecutori sono del tutto estranei alla città di Gubbio. Nonostante ciò, il rapporto sull’accaduto è contenuto nel fascicolo intestato «Gubbio» all’interno di una delle buste dell’archivio della Prefettura di Perugia in cui è stata raccolta la documentazione relativa all’attività partigiana e alla sua repressione.

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): La vicenda di Cavallucci sembra completamente dimenticata. Il suo nome non risulta comparire in lapidi e monumenti nella sua città natale.

Scheda compilata da Tommaso Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2019-02-18 08:51:10

Vittime

Elenco vittime

Cavallucci Luigi, fu Battista e di Argenti Giuseppa, nato a Città di Castello (PG) il 30 settembre 1922, ivi residente in via dei Casceri, indefinito (ricercato).

Elenco vittime indefinite 1

Cavallucci Luigi.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AS Perugia, Prefettura di Perugia, Gabinetto, b. 42, fasc. 3 «Gubbio», s.fasc. Ab, c. 27.