MONZA 17.12.1944

(Monza e della Brianza - Lombardia)

MONZA 17.12.1944

MONZA 17.12.1944
Descrizione

Località Monza, Monza, Monza e della Brianza, Lombardia

Data 17 dicembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Trasferitasi con la famiglia a Milano nel 1939, entrò in contatto con l’ambiente socialista durante la guerra. Entrata nelle brigate Matteotti, fu sorpresa mentre eseguiva un incarico affidatole. Interrogata nei locali della GIL (ora Teatro Binario 7, via Filippo Turati 8), fu torturata a morte e in fin di vita fu abbandonata sul ponte di via Mentana dove morì.

Modalità di uccisione: tortura a morte

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: punitivo

Estremi e note penali: Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa
Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all'arresto e all'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l'intera pena.

Scheda compilata da JACOPO PERAZZOLI E LUIGI BORGOMANERI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-12 06:53:10

Vittime

Elenco vittime

1. Benincasa Salvatrice (Mara), n. a Catania l’8 settembre 1924, appartenente alle Brigate Matteotti

Elenco vittime partigiani 1

Benincasa Salvatrice

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Aldo Laganà

    Nome Aldo

    Cognome Laganà

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

    Note procedimento Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

  • Dante Colombo

    Nome Dante

    Cognome Colombo

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

    Note procedimento Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

  • Luigi De Filippis

    Nome Luigi

    Cognome De Filippis

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

    Note procedimento Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

  • Luigi Rossi

    Nome Luigi

    Cognome Rossi

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

    Note procedimento Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

  • Oreste De Filippis

    Nome Oreste

    Cognome De Filippis

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

    Note procedimento Perali Luca, assolto per insufficienza di prove il 28 marzo 1946 dalla Cas di Milano dall’accusa di aver fatto arrestare la Benincasa Dante Colombo, Luigi Rossi, Luigi De Filippis, Oreste De Filippis e Aldo Laganà, tutti imputati per aver partecipato all\'arresto e all\'uccisione di Salvatrice Benincasa, vennero in questo modo giudicati il 2 ottobre 1947: Colombo, ritenuto colpevole, venne condannato a quindici anni di reclusione; gli altri quattro assolti dall\'imputazione “per non aver commesso il fatto”. Con ordinanza datata 15 gennaio 1954 la Corte di Assise di Milano dichiarò condonata a Colombo l\'intera pena.

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Ponte di via Mentana, Monza

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Ponte di via Mentana, Monza

    Descrizione: Lapide sul luogo della morte

Bibliografia


Pietro Arienti, La Resistenza in Brianza 1943-45, Bellavite, Missaglia 2006, p. 174

Sitografia


http://www.cataniaperte.com/cronologia/1900/1940/1944/Benincasa_Salvatrice.pdf

https://it-it.facebook.com/permalink.php?story_fbid=342443082515614&id=146701762030133

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di stato di Milano, Corte d’assise straordinaria di Milano, sentenza n. 140 del 28 marzo 1946, n. 108 del 2 ottobre 1947