Piazza Giuseppe Occhialini, Milano, 06.01.1945

(Milano - Lombardia)

Piazza Giuseppe Occhialini, Milano, 06.01.1945

Piazza Giuseppe Occhialini, Milano, 06.01.1945
Descrizione

Località piazza Giuseppe Occhialini, Milano, Milano, Lombardia

Data 6 gennaio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini ragazzi 3

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Arrestati il 5 gennaio 1945 da elementi del battaglione Azzurro dell’Aeronauitica repubblicana. Torturati nella caserma dell’Aeronautica repubblicana di piazzale Balbo [attuale piazzale Novelli]. Giudicati colpevoli di grassazione a mano armata ai danni di tale Petronio per finanziare il Comitato di liberazione e rei confessi di appartenenza al Fronte della Gioventù. Condannati a morte da un “consiglio militare” appositamente riunitosi alle ore 00.45 del 6 gennaio 1945 all’interno della caserma stessa, presieduto dal vicecommissario federale Renato Vitali. Sentenza eseguita alle ore 02.30 del giorno 6 gennaio 1945.

Modalità di uccisione: INDEFINITA

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da Giovanni Scirocco e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-19 21:20:28

Vittime

Elenco vittime

1. Bodra Giuseppe (Eugenio), n. a Milano il 18 aprile 1926, appartenente alla 120. Brigata Garibaldi Sap
2. Di Parti Tullio, n. a Milano il 30 agosto 1928, appartenente alla 120. Brigata Garibaldi Sap
3. Maron Orazio, n. a Milano il 26 maggio 1928. Appartenente alla .46Brigata Matteotti
4. Tonissi Giancarlo, n. a Milano il 24 giugno 1928, appartenente alla 120. brigata Garibaldi Sap

Elenco vittime partigiani 4

Bodra Giuseppe,
Di Parti Tullio,
Maron Orazio,
Tonissi Giancarlo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Ambrogio Palazzoli

    Nome Ambrogio

    Cognome Palazzoli

    Note responsabile Membri del “consiglio militare” giudicante ten. Col. Gildo Simini, Comandante Ambrogio Palazzoli, Sot. Ten. Giorgio Pedetti, maresciallo Basilico Calligarich

  • Basilico Calligarich

    Nome Basilico

    Cognome Calligarich

    Note responsabile Renato Vitali, Presidente del “consiglio militare” giudicante; membri ten. Col. Gildo Simini, Comandante Ambrogio Palazzoli, Sot. Ten. Giorgio Pedetti, maresciallo Basilico Calligarich.

  • Gildo Simini

    Nome Gildo

    Cognome Simini

    Note responsabile Membri del “consiglio militare” giudicante ten. Col. Gildo Simini, Comandante Ambrogio Palazzoli, Sot. Ten. Giorgio Pedetti, maresciallo Basilico Calligarich

  • Giulio Galli

    Nome Giulio

    Cognome Galli

    Note responsabile Comandante il plotone d’esecuzione: Giulio Galli (sentenza del “consiglio militare”)

  • Renato Vitali

    Nome Renato

    Cognome Vitali

    Note responsabile Renato Vitali, Presidente del “consiglio militare” giudicante

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Via Botticelli, Milano

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Via Botticelli, Milano

    Descrizione: Lapide sul luogo dell’esecuzione

Bibliografia


Sitografia


www.anpi.it

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di stato di Milano, Corte d’assise straordinaria di Milano, sentenza n. 78 del 19 febbraio 1946
Fondazione ISEC, Carte Travaglini, sentenza del “consiglio militare” giudicante