Carcere di San Vittore, Milano, 25.02.1944

(Milano - Lombardia)

Carcere di San Vittore, Milano, 25.02.1944

Carcere di San Vittore, Milano, 25.02.1944
Descrizione

Località Carcere di San Vittore, Milano, Milano, Lombardia

Data 25 febbraio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Arrestato a Milano da agenti dell’Ufficio speciale dell’UPI il 18 febbraio 1944 in piazza Mario Asso (attuale piazza Gramsci) in seguito a rivelazioni di un gappista torturato. Incarcerato a San Vittore, per il timore di non reggere ulteriormente le bestiali torture infertegli dagli sgherri del’Ufficio speciale diretto dal tenente della GNR Manlio Melli, nella notte del 25 febbraio si impicca nella cella 121 del V Raggio.

Modalità di uccisione: impiccagione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Egisto Rubini si impicca da solo per il timore di non reggere ulteriormente le bestiali torture infertegli

Scheda compilata da Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-18 23:08:31

Vittime

Elenco vittime

1. Rubini Egisto

Elenco vittime partigiani 1

Rubini Egisto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Ufficio Politico Investigativo/GNR di Milano

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Dante Colombo

    Nome Dante

    Cognome Colombo

    Ruolo nella strage Collaboratore

    Note responsabile Agenti dell’Ufficio speciale dell’UPI della GNR milanese, comandati dai tenenti Manlio Melli e Dante Colombo dirigenti l’Ufficio speciale, torturano e spingono al suicidio il detenuto Egisto Rubini

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Ufficio Politico Investigativo/GNR di Milano

  • Manlio Melli

    Nome Manlio

    Cognome Melli

    Ruolo nella strage Collaboratore

    Note responsabile Agenti dell’Ufficio speciale dell’UPI della GNR milanese, comandati dai tenenti Manlio Melli e Dante Colombo dirigenti l’Ufficio speciale, torturano e spingono al suicidio il detenuto Egisto Rubini

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Ufficio Politico Investigativo/GNR di Milano

Memorie
Bibliografia


Associazione italiana combattenti volontari di Spagna (a cura della), La Spagna nel nostro cuore1936-1939. Tre anni di storia da non dimenticare, Milano, Tipografia Botti Snc, 2006, ad nomen.
Luigi Borgomaneri, Due inverni, un’estate e la rossa primavera. Le Brigate Garibaldi a Milano 1943-1945, Franco Angeli, Milano 1995
Luigi Borgomaneri, Li chiamavano terroristi. Storia dei Gruppi di azione patriottica milanesi 1943-1945, Milano, Unicopli, 2015.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Fondazione ISEC, Fondo Anpi Milano, busta 2, fasc. 11 e 14, Elenco generale delle perdite della 3ª Brigata Gap “Rubini” di Milano