Settimo Milanese, 27.06.1944

(Milano - Lombardia)

Settimo Milanese, 27.06.1944

Settimo Milanese, 27.06.1944
Descrizione

Località Settimo Milanese, Settimo Milanese, Milano, Lombardia

Data 27 giugno 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: In seguito all’attacco alla sede fascista di Baggio, avvenuto il 25 giugno 1944, la sera del 26 la Muti opera un rastrellamento perquisendo le case dei paesi della zona. Sospettati di essere partigiani, e forse anche perché poche ore prima espostisi verbalmente con alcuni elementi della Muti in borghese inviati in avanscoperta, i tre vengono arrestati e successivamente mitragliati da militi della legione Muti alle 8 antimeridiane del 27 in Piazza Santa Margherita (attuale Piazza dei tre Martiri).

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Carati Giovanni, milite della BN Resega, fu condannato il 14 ottobre 1946 dalla Cas di Milano a vent’anni di reclusione. La Corte di Cassazione, con sentenza del 17 maggio 1948, rigettò il ricorso del Carati, ma applicò il condono e ridusse la pena a sei anni e otto mesi. Il 24 settembre 1950 gli fu condonato un altro anno

Scheda compilata da Giovanni Scirocco e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-19 21:04:14

Vittime

Elenco vittime

1. Ravagnati Luigi, n. a Settimo Milanese il 16 dicembre 1911, appartenente a un gruppo partigiano inquadrato nella Divisione Mario Flaim
2. Rigamonti Osvaldo, n. a Settimo Milanese il 15 febbraio 1918, appartenente a un gruppo partigiano inquadrato nella Divisione Mario Flaim
3. Soldati Paolo (Soldarin), n. a Milano il 19 ottobre 1905, appartenente a un gruppo partigiano inquadrato nella Divisione Mario Flaim

Elenco vittime partigiani 3

Ravagnati Luigi,
Rigamonti Osvaldo,
Soldati Paolo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Legione Autonoma mobile “Ettore Muti”

Tipo di reparto: Reparto speciale

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Giovanni Carati

    Nome Giovanni

    Cognome Carati

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Carati Giovanni, milite della BN Resega, fu condannato il 14 ottobre 1946 dalla Cas di Milano a vent’anni di reclusione. La Corte di Cassazione, con sentenza del 17 maggio 1948, rigettò il ricorso del Carati, ma applicò il condono e ridusse la pena a sei anni e otto mesi. Il 24 settembre 1950 gli fu condonato un altro anno

    Note procedimento Carati Giovanni, milite della BN Resega, fu condannato il 14 ottobre 1946 dalla Cas di Milano a vent’anni di reclusione. La Corte di Cassazione, con sentenza del 17 maggio 1948, rigettò il ricorso del Carati, ma applicò il condono e ridusse la pena a sei anni e otto mesi. Il 24 settembre 1950 gli fu condonato un altro anno

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 8. Brigata nera “Aldo Resega” di Milano

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Settimo Milanese

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Settimo Milanese

    Descrizione: Lapide sul luogo dell’esecuzione

Bibliografia


Sitografia


http://www.prolocosettimomilanese.it/sitoproloco/Dispense/11_Tre_storie_guerra.htm

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di stato di Milano, Corte d’assise straordinaria di Milano, sentenza n. 336 del 14 ottobre 1946