Robecchetto con Induino, 13.10.1944

(Milano - Lombardia)

Robecchetto con Induino, 13.10.1944

Robecchetto con Induino, 13.10.1944
Descrizione

Località Robecchetto con Induino, Robecchetto con Induno, Milano, Lombardia

Data 13 ottobre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: I cinque furono arrestati da appartenenti al distaccamento di Rho della VIII BN Aldo Resega poche ore dopo l’uccisione della ausiliaria e spia fascista Lilia Ferrari, avvenuta ad Arese per mano dei Gap alle 11.30 del 13 ottobre. Ferocemente torturati nella sede di Rho, furono poi condotti a Legnano dal capitano Torlaschi e dopo una mezz’ora, caricati su un furgoncino e portati sulla riva del Naviglio nella campagna del comune di Robecchetto con Induno, dove vennero immediatamente fucilati e i loro corpi gettati nelle acque del canale. Cesare Belloni, ferito, riuscì fortunosamente a salvarsi.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Carminati Sante, milite della BN Resega, accusato di aver partecipato alla fucilazione dei quattro partigiani, fu condannato l’11 gennaio 1946 a dodici anni di reclusione con le attenuanti per la minore età. Il 25 febbraio 1947 la Corte di Cassazione annullò la sentenza e rinviò per un nuovo giudizio sulla capacità di intendere e volere alla Cas di Como.

Malvicini Egidio, accusato di aver contribuito alla denuncia e all’arresto dei partigiani successivamente fucilati, fu assolto il 22 marzo 1946.

Scheda compilata da Giovanni Scirocco e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-01-26 13:38:32

Vittime

Elenco vittime

1. Chiminello Alfonso, 19 anni, appartenente alla 106. Brigata Garibaldi
2. Negri Alvaro, appartenente alla 106. Brigata Garibaldi
3. Perfetti Pasquale, appartenente alla 106° Brigata Garibaldi
4. Zucca Luigi, appartenente alla 106° Brigata Garibaldi

Elenco vittime partigiani 3

Negri Alvaro,
Perfetti Pasquale,
Zucca Luigi

Elenco vittime renitenti 1

Chiminello Alfonso

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


8. Brigata nera “Aldo Resega” di Milano

Tipo di reparto: Brigata Nera

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Egidio Malvicini

    Nome Egidio

    Cognome Malvicini

    Ruolo nella strage Delatore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Malvicini Egidio, accusato di aver contribuito alla denuncia e all’arresto dei partigiani successivamente fucilati, fu assolto il 22 marzo 1946.

    Note procedimento Carminati Sante, milite della BN Resega, accusato di aver partecipato alla fucilazione dei quattro partigiani, fu condannato l’11 gennaio 1946 a dodici anni di reclusione con le attenuanti per la minore età. Il 25 febbraio 1947 la Corte di Cassazione annullò la sentenza e rinviò per un nuovo giudizio sulla capacità di intendere e volere alla Cas di Como. Malvicini Egidio, accusato di aver contribuito alla denuncia e all’arresto dei partigiani successivamente fucilati, fu assolto il 22 marzo 1946.

  • Sante Carminati

    Nome Sante

    Cognome Carminati

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Carminati Sante, milite della BN Resega, accusato di aver partecipato alla fucilazione dei quattro partigiani, fu condannato l’11 gennaio 1946 a dodici anni di reclusione con le attenuanti per la minore età. Il 25 febbraio 1947 la Corte di Cassazione annullò la sentenza e rinviò per un nuovo giudizio sulla capacità di intendere e volere alla Cas di Como. Malvicini Egidio, accusato di aver contribuito alla denuncia e all’arresto dei partigiani successivamente fucilati, fu assolto il 22 marzo 1946.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 8. Brigata nera “Aldo Resega” di Milano

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Robecchetto con Induino

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Robecchetto con Induino

    Descrizione: Cippo a ricordo dell’eccidio

  • commemorazione a Robecchetto con Induino

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Robecchetto con Induino

    Descrizione: Il 25 aprile e negli anniversari, a cura dell’Anpi e Amministrazione comunale

Bibliografia


Alfonso Airaghi, “libertà è l’idea che ci avvicina". La Resistenza a Rho attraverso i documenti d’archivio, Anpi di Rho Sezione A. Gornati, 2006, pagg. 95-103

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio INSMLI, Fondo CVL, b. 168, f. 547, 551b; b. 169, f. 562
Archivio di Stato di Milano, Corte d’assise straordinaria, sentenza n. 21 dell’11 gennaio 1946, sentenza n. 130 del 22 marzo 1946; n. 60 del 19 aprile 1947, n. 95 del 25 giugno 1947