SPELLO 01-02.06.1944

(Perugia - Umbria)

SPELLO 01-02.06.1944

SPELLO 01-02.06.1944
Descrizione

Località Cimitero, Spello, Perugia, Umbria

Data 1 giugno 1944 - 2 giugno 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La sera del 1 giugno 1944 due sottufficiali tedeschi fermano, nei pressi di villa Fidelia, un carro con a bordo Gino Migliosi e Pietro Procacci, suo amico. All'interno vengono rinvenuti un fucile, numerose cartucce per quell'arma e altre di vario calibro. I due vengono accompagnati al comando della II compagnia ausiliaria di Spello della GNR. Durante l'interrogatorio, Procacci professa la sua innocenza, affermando che Migliosi gli aveva chiesto un passaggio con il carro senza informarlo di cosa avesse con sé. Migliosi conferma tutto, scagionando così l'amico, e afferma di avere rinvenuto fucile e munizioni in un casolare abbandonato nei pressi di Foligno. Nonostante venga «sottoposto a stringente interrogatorio», non fa altre dichiarazioni. Procacci viene subito liberato, Migliosi la mattina dopo è condotto al cimitero di Spello e fucilato, «perché trovato abusivamente armato».

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Scheda compilata da Tommaso Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-31 22:15:52

Vittime

Elenco vittime

Migliosi Gino, fu Nazzareno e di Cirilli Claudia, nato ad Assisi il 29/11/1904 e ivi residente in frazione Capodacqua, contadino.

Elenco vittime civili 1

Migliosi Gino.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


102. legione GNR di Perugia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

2. compagnia ausiliaria di Spello/102. legione GNR di Perugia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Giuseppe Maiocchi

    Nome Giuseppe

    Cognome Maiocchi

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile di anni 16. Presumibilmente esecutore materiale della fucilazione.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 2. compagnia ausiliaria di Spello/102. legione GNR di Perugia

  • Luigi Morioni

    Nome Luigi

    Cognome Morioni

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile probabile esecutore della fucilazione.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 2. compagnia ausiliaria di Spello/102. legione GNR di Perugia

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a Spello

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Ubicazione: Spello

    Descrizione: Sebbene non ci sia legame con questo episodio, la Città di Spello è stata insignita di croce di guerra al Valore militare per la lotta di Liberazione: «Durante nove mesi di dura lotta antinazifascista, sosteneva coraggiosamente le forze partigiane della s

Bibliografia


Angelo Bitti, La guerra ai civili in Umbria (1943-1944). Per un Atlante delle stragi nazifasciste, Isuc, Perugia; Editoriale Umbra, Foligno, 2007, p. 179.
Tommaso Rossi, Tracce di memoria. Guida ai luoghi della Resistenza e degli eccidi nazifascisti in Umbria, Isuc, Perugia; Editoriale Umbra, Foligno, 2013, p. 578.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti

AS Perugia, Prefettura, Gabinetto riservato, b. 40, f. 1, s. f. E, c. 1.