Campo di Volo, Arcore, 02.02.1945

(Monza e della Brianza - Lombardia)

Campo di Volo, Arcore, 02.02.1945

Campo di Volo, Arcore, 02.02.1945
Descrizione

Località Campo di Volo, Arcore, Monza e della Brianza, Lombardia

Data 2 febbraio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Secondo la testimonianza di Dante Penati, raccolta da Pietro Arienti, furono gli stessi fascisti ad uccidere mediante mitragliatori i cinque partigiani condannati a morte. Alla massima pena erano stati condannati in quanto autori dell'assalto al campo di volo di Arcore il 29 dicembre 1944.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Estremi e note penali: Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

Scheda compilata da Giovanni Scirocco e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-17 22:53:54

Vittime

Elenco vittime

1. Cereda Emilio, n. a Vimercate il 14 agosto 1920, appartenente alla 103. Brigata Sap
2. Colombo Pierino, n. a Vimercate il 5 gennaio 1921, appartenente alla 103. Brigata Sap
3. Motta Aldo, n. a Vimercate il 15 giugno 1921, appartenente alla 103. Brigata Sap
4. Pellegatta Renato, n. a Vimercate il 25 ottobre 1923, appartenente alla 103. Brigata Sap
5. Ronchi Luigi, n. a Vimercate il 10 gennaio 1921, appartenente alla 103. Brigata Sap

Elenco vittime partigiani 5

Cereda Emilio,
Colombo Pierino,
Motta Aldo,
Pellegatta Renato,
Ronchi Luigi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Francesco Centonze

    Nome Francesco

    Cognome Centonze

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

    Note procedimento Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

  • Giuseppe Libois

    Nome Giuseppe

    Cognome Libois

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

    Note procedimento Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

  • Pasquale Spoleti

    Nome Pasquale

    Cognome Spoleti

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

    Note procedimento Giuseppe Libois, Pasquale Spoleti e Francesco Centonze, quali membri del tribunale militare regionale di guerra, vennero così condannati il 10 gennaio 1947: Spoleti ad anni trenta di reclusione, Libois ad anni dieci. Per il caso relativo al Centonze, dichiarò di non poterlo perseguire perché il reato era stato amnistiato. I ricorsi di Libois e di Spoleti vennero rinviati, in data 20 giugno 1949, alla Corte di assise di Brescia.

Memorie
Bibliografia


Pietro Arienti, La resistenza in Brianza 1943-1945, Bellavite, Missaglia, 2006, p. 193.
Carlo Levati, Ribelli per Amore della libertà, Arti Grafiche Colombo, Gessate-Milano, 2005, pag. 113-123, in cui si riporta la sentenza pronunciata dal Tribunale Straordinario di Guerra di Milano
Dodici condanne a morte e sei a trent’anni di reclusione, in Corriere della sera, 2 febbraio 1945.

Sitografia


anpimartirivimercatesi.jimdo.com

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di Stato di Milano, Tribunale militare territoriale, sentenza n. 73, 29 gennaio 1945
Archivio di Stato di Milano, Corte d\'Assise Straordinaria di Monza, sentenza n. 19, 12 gennaio 1946
Archivio di Stato di Milano, Corte d\'Assise Straordinaria di Milano, sentenza n. 3, 10 gennaio 1947
AUSSME 1/11, b. 2131