Fornace, Cesano Maderno, 22.04.1945

(Monza e della Brianza - Lombardia)

Fornace, Cesano Maderno, 22.04.1945

Fornace, Cesano Maderno, 22.04.1945
Descrizione

Località Fornace, Cesano Maderno, Monza e della Brianza, Lombardia

Data 22 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Il giorno 20 aprile 1945 elementi partigiani avevano assaltata la caserma della Brigata Nera di Cesano Maderno ed avevano ucciso il cap. Mussi. Per rappresaglia, il giorno successivo convennero in Cesano numerosi militi delle BN, i quali procedettero al rastrellamento di renitenti e partigiani. Nella Fornace, un gruppo di suddetti militi scoprì, ivi nascosti, il renitente Ferrabue Luigi ed il di lui padre, anche a nome Luigi. Fatti incamminare sulla strada, costoro venivano accompagnati alla Caserma, quando il Ferrabue Luigi figlio dette uno spintone al milite che gli era vicino, dandosi alla fuga. Un milite, non meglio identificato, sparò uccidendo il Ferrabue Luigi padre.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Giuseppe Facchinetti, quale comandante locale delle Brigate Nere, il 10 gennaio 1947 venne ritenuto colpevole dell'uccisione di Luigi Ferrabue, e fu così condannato a quindici anni di reclusione. In data 14 settembre 1948 la suddetta sentenza venne annullata dalla Corte di Cassazione per difetto d'indagine, rimettendo il procedimento alla Corte di Assise di Milano. In data 15 gennaio 1949 quest’ultima assolse il Facchinetti per non aver commesso il fatto.

Scheda compilata da Giovanni Scirocco e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-16 22:18:57

Vittime

Elenco vittime

1. Ferrabue Luigi, n. a Visano il 18 marzo 1881, appartenente alla 185. Brigata Garibaldi Sap Pietro Arienti

Elenco vittime partigiani 1

Ferrabue Luigi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Legione Autonoma mobile “Ettore Muti”

Tipo di reparto: Reparto speciale

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Giuseppe Facchinetti

    Nome Giuseppe

    Cognome Facchinetti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Giuseppe Facchinetti, quale comandante locale delle Brigate Nere, il 10 gennaio 1947 venne ritenuto colpevole dell\'uccisione di Luigi Ferrabue, e fu così condannato a quindici anni di reclusione. In data 14 settembre 1948 la suddetta sentenza venne annullata dalla Corte di Cassazione per difetto d\'indagine, rimettendo il procedimento alla Corte di Assise di Milano. In data 15 gennaio 1949 quest’ultima assolse il Facchinetti per non aver commesso il fatto.

    Note procedimento Giuseppe Facchinetti, quale comandante locale delle Brigate Nere, il 10 gennaio 1947 venne ritenuto colpevole dell\'uccisione di Luigi Ferrabue, e fu così condannato a quindici anni di reclusione. In data 14 settembre 1948 la suddetta sentenza venne annullata dalla Corte di Cassazione per difetto d\'indagine, rimettendo il procedimento alla Corte di Assise di Milano. In data 15 gennaio 1949 quest’ultima assolse il Facchinetti per non aver commesso il fatto.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 8. Brigata nera “Aldo Resega” di Milano/Distaccamento di Cesano Maderno

Memorie
Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio INSMLI, Fondo CVL, b. 170, f. 565
Archivio di stato di Milano, Corte d’assise straordinaria, sentenza n. 7 del 20 gennaio 1947