PIAN D’ARTOGNE, ARTOGNE, 26.05.1944

(Brescia - Lombardia)

PIAN D’ARTOGNE, ARTOGNE, 26.05.1944

PIAN D’ARTOGNE, ARTOGNE, 26.05.1944
Descrizione

Località Pian d’Artogne, Artogne, Brescia, Lombardia

Data 26 maggio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Ucciso dalla polizia tedesca a Darfo (Bs) – località monta Cervera – il 27 maggio 1944 nel corso di un rastrellamento.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Secondo il database CPI-CIT i responsabili sono fascisti della Muti. Secondo Luigi Borgomaneri invece, stante la presenza della 1a brigata SS Italia nella zona (che poi diverrà la 29a divisione), è probabile che siano questi ultimi i responsabili dell'uccisione. Secondo quanto riportato sul sito dell’Anpi di Brescia tuttavia, lo Spagnoli sarebbe caduto in combattimento a Darfo http://www.anpibrescia.it/public/wp/storia/la-resistenza-a-brescia/

Scheda compilata da Elena Pala e Luigi Borgomaneri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-09-07 11:57:08

Vittime

Elenco vittime

Spagnoli Francesco, fu Antonio e fu Cotti Comettini Bartolomea, nato a Piazze d’Artogne (Bs) il 25.4.1918, residente a Piazze, celibe, tre fratelli (di cui uno disperso in Russia), contadino, provvisto di licenza elementare, alpino, l’8 settembre, mentre era in servizio al comando Deposito 5 reggimento Alpini dislocato a Milano, si sottraeva alla cattura. Appartenente alla brg. Fiamme Verdi Antonio Lorenzetti.

Elenco vittime partigiani 1

Spagnoli Francesco, n. 25.04.1925

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Romolo Ragnoli, I caduti per la Resistenza in valle Camonica, in «La Resistenza Bresciana», 1981, n. 12, p. 87.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti