PONZANO MADONNETTA, SANTO STEFANO MAGRA, 20.08.1944

(La Spezia - Liguria)

PONZANO MADONNETTA, SANTO STEFANO MAGRA, 20.08.1944

PONZANO MADONNETTA, SANTO STEFANO MAGRA, 20.08.1944
Descrizione

Località Ponzano Madonetta, Santo Stefano di Magra, La Spezia, Liguria

Data 20 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Nell'agosto 1944 un gruppo di cinque sappisti della Val di Magra viene incaricato di recuperare delle armi lanciate dagli alleati e nascoste nel comune di Tresana e di trasportarle a Canepari di Fosdinovo. Dopo aver effettuato il recupero, il gruppo transita nelle vicinanze di Ponzano Superiore e la vittima Baruzzo e un compagno (Dario Pietra, suo cognato) decidono di far visita alle famiglie alla Madonnetta di Ponzano (località Corneda). La casa di Baruzzo è però sorvegliata, forse per una delazione, e i due vengono catturati da militari tedeschi, i quali subito dopo si mettono alla ricerca di altri partigiani catturando un terzo membro del gruppo, Gino Spadoni.
I prigionieri sono portati a Villa Cargioli, sede di un comando tedesco, dove sono condannati a morte, e riportati nel luogo della cattura per l'esecuzione. I tre partigiani sono costretti a scavarsi le fosse ma, sfruttando la disattenzione dei militari tedeschi, uno di loro, Dario Pietra, riesce a darsi alla fuga. Baruzzo e Spadoni sono invece fucilati.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: incendio di abitazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Maurizio Fiorillo
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-07 13:20:30

Vittime

Elenco vittime

Baruzzo Giovanni, di 34 anni (nato il 20/02/1910), di S.Stefano Magra (nato a Castelnuovo Magra).
Spadoni Gino, di 34 anni (nato il 02/02/1910), di S.Stefano Magra (nato a Fosdinovo-MS).

Elenco vittime partigiani 2

Baruzzo Giovanni,
Spadoni Gino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a

    Tipo di memoria: cippo

    Descrizione: Alla memoria della due vittime è stato eretto un cippo con lapide che ricorda il loro sacrificio che ha consacrato “col sangue” “un ideale di Fratellanza e Libertà.

Bibliografia


AA.VV., Santo Stefano Magra: 1943-1945. Testimonianze d’arte e della memoria. Comitato Comunale Unitario della Resistenza, Comune di S.Stefano Magra, 1999, p. 33.
Mirco Bottero (a cura di), Memoria nella pietra. Monumenti alla Resistenza Ligure 1945-1995, Istituto storico della Resistenza in Liguria, Genova 1996, p. 258.
Giulivo Ricci, Storia della brigata garibaldina Ugo Muccini, ISR La Spezia, La Spezia 1978, pp. 255- 257.

Sitografia


Nel sito dell\'Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell\'età contemporanea (www.isrlaspezia.it), nella sezione “Le vie della Resistenza” sono presenti due schede, curate da Maria Cristina Mirabello e dedicate alle vie Gino Spadoni e Giovanni Baruzzo, rispettivamente di Ponzano Madonnetta e S.Stefano Magra, che ricostruiscono l\'episodio.

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio ISR La Spezia, fasc. 241-242, Elenco partigiani e collaboratori caduti della IV Zona Operativa