CHIUSOLA, SESTA GODANO, 05.04.1944

(La Spezia - Liguria)

CHIUSOLA, SESTA GODANO, 05.04.1944

CHIUSOLA, SESTA GODANO, 05.04.1944
Descrizione

Località Chiusola, Sesta Godano, La Spezia, Liguria

Data 5 aprile 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nel corso di una operazione di rastrellamento iniziata il 4 aprile 1944 nell'area intorno al monte Gottero, viene sorpreso nella frazione di Chiusola di Sesta Godano e catturato da militari tedeschi il comandante partigiano Piero Borrotzu, che si arrende senza combattere per evitare rappresaglie sulla popolazione civile. Borrotzu è brutalmente interrogato e poi fucilato, per sua richiesta al petto e non alla schiena, nella piazza della chiesa di Chiusola. L'esecuzione è comandata da un ufficiale tedesco, ma una parte delle fonti segnala che il plotone di esecuzione era composto da militari italiani.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Nel rastrellamento era impegnato il btg. 907 della 135. brigata da fortezza, che effettuò la cattura di Borrotzu. Alcune fonti segnalano che l'esecuzione di Borrotzu fu compiuta da un plotone italiano (non è chiaro se della GNR, di bersaglieri o di altro reparto) sotto il comando di un ufficiale tedesco.

Scheda compilata da Maurizio Fiorillo
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-10-06 14:12:12

Vittime

Elenco vittime

Borrotzu Piero, di 22 anni (nato il 25/04/1921 a Orani, Nuoro

Elenco vittime partigiani 1

Borrotzu Piero

Responsabili o presunti responsabili
Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: L\'azione partigiana e la morte di Borrotzu sono periodicamente commemorate nello spezzino (sia cura delle amministrazioni locali e delle associazioni partigiane), ma soprattutto nel nuorese.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Anno di realizzazione: 1990

    Descrizione: A Piero Borrotzu è stata conferita nel 1990 la medaglia d\'oro al valor militare con la seguente motivazione: “Soldato fedele e valoroso, dopo l\'armistizio si dedicò con entusiasmo alla lotta di liberazione molto distinguendosi come organizzatore e come

  • lapide a Sesta Godano, Chiusola, piazza della chiesa

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sesta Godano, Chiusola, piazza della chiesa

    Descrizione: A Chiusola, in piazza della chiesa, è presente una lapide con la sigla CVL come intestazione che ricorda il comandante GL Borrotzu che “coronò con la morte/la sua breve giovinezza/eroica/offrendosi volontariamente al nemico/per salvare da strage un villag

  • monumento a Sesta Godano, Chiusola

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Sesta Godano, Chiusola

    Anno di realizzazione: 2015

    Descrizione: Nel 2015 è stato inoltre eretto a Chiusola dall\'amministrazione comunale un cippo con lapide in metallo in memoria di Borrotzu.

Bibliografia


Antonio Bianchi, La Spezia e Lunigiana. Società e politica dal 1861 al 1945, Angeli, Milano 1999, pp. 371 – 372.
Mirco Bottero (a cura di), Memoria nella pietra. Monumenti alla Resistenza Ligure 1945-1995, Istituto storico della Resistenza in Liguria, Genova 1996, p. 264.
Gino Camboni, Il partigiano tenente Piero, Edes, Sassari 2013, passim.
Cesare Godano, Paideia ' 44, Giacché, La Spezia 1994, p. 159.
Libro Cronistorico della parrocchia di Torpiana e Valgiuncata in appendice a M.Maggi, Vicende civili e religiose in Val di Vara durante la Resistenza, tesi discussa presso l’Università di Genova, relatore G.B. Varnier, AA 1991-92.
Laura Lotti, Il tenente Piero, ANPI, Vezzano Ligure 2006, p- 72, pp. 81-83.
Giovanni Marquet (a cura di), Le Medaglie d'oro al valor Militare del territorio Spezzino dal Primo Risorgimento all'anno 2000, Confederazione Italiana fra le Associazioni Combattentistiche (Comitato provinciale della Spezia) – Comune e Provincia della Spezia, La Spezia 2001, pp.9-10.
Giulio Mongatti, Piero Borrotzu, in La Resistenza nello Spezzino e nella Lunigiana, ISR La Spezia, La Spezia 1973, pp. 147-152.
Giuseppe Nestini, Piero Borrotzu, SEI, Genova 1949, pp. 109-112.
Giulivo Ricci, Storia della Brigata Matteotti-Picelli, ISR La Spezia, La Spezia 1978, pp. 40-41.
Giulivo Ricci, La Colonna "Giustizia e Libertà", FIAP - Ass. Partigiani Mario Fontana- ISR La Spezia, La Spezia 1995, pp. 86-88.

Sitografia


Nel sito dell\'Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell\'età contemporanea (www.isrlaspezia.it), nella sezione “Le vie della Resistenza” è presente una scheda curata da Maria Cristina Mirabello e dedicata a largo Piero Borrotzu della Spezia e a Piazza Borrotzu di Chiusola che ricostruisce l\'episodio.

Fonti archivistiche

Fonti

Notiziario della GNR del 15/04/1944 (consultabile in www.notiziarignr.it )