CORVARO BORGOROSE 30.01.1944

(Rieti - Lazio)

CORVARO BORGOROSE 30.01.1944

CORVARO BORGOROSE 30.01.1944
Descrizione

Località Corvaro, Borgorose, Rieti, Lazio

Data 30 gennaio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Nelle prime ore del 30 gennaio 1944 circa trecento tedeschi, fra militari ed elementi di polizia, effettuano un rastrellamento nelle frazioni Corvaro e Santo Stefano del comune di Borgorose, riuscendo a catturare un ex prigioniero di guerra angloamericano. Verso le 8 del mattino, mentre era in corso il concentramento sulla piazza del paese della popolazione rastrellata a Corvaro, Franchi tenta di allontanarsi, ma fatto qualche centinaio di metri viene atterrato da una raffica mortale.
Il rastrellamento era motivato dal fatto che due giorni prima erano giunti in paese, in abiti civili, due ufficiali della GNR e, la mattina successiva, si erano recati sulla montagna sovrastante alla ricerca di ex prigionieri di guerra nascosti, in merito ai quali avevano avuto una segnalazione. Durante l'ispezione ne incontrano tre e nella colluttazione che ne segue viene catturato il maresciallo Dino Bolla. Scattato subito l'allarme, i tedeschi minacciano rappresaglie e prendono subito come ostaggi diversi uomini di Corvaro, fra cui il parroco, promettendo di liberarli solo se fosse stato trovato il maresciallo. Questi è rinvenuto morto all'interno di un bosco a un paio d'ore di cammino dal paese. Gli ostaggi, tutti tranne il parroco trasferito in carcere all'Aquila, vengono liberati dopo qualche giorno.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: deportazione della popolazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: All'epoca dei fatti e fino agli anni Sessanta dello scorso secolo, la denominazione della città e dell'intero comune era Borgocollefegato.

Scheda compilata da Tommaso Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-01 16:25:39

Vittime

Elenco vittime

Franchi Loreto fu Luigi, nato a Borgorose il 23/02/1922 e ivi residente in frazione Corvaro.

Elenco vittime civili 1

Franchi Loreto.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 2005

    Descrizione: Con decreto del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in data 31 marzo 2005, la provincia di Rieti è stata decorata di medaglia d\'argento al Merito civile: «La Comunità provinciale del Reatino resisteva, con fierissimo contegno, all\'accanita

Bibliografia


Antonio Cipolloni, La guerra in Sabina dall'8 settembre 1943 al 12 giugno 1944, Arti Grafiche Celori, Terni 2011, pp. 771-776.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AS Rieti, Questura di Rieti, b. 18.