CASPERIA giugno 1944

(Rieti - Lazio)

CASPERIA giugno 1944

CASPERIA giugno 1944
Descrizione

Località Casperia, Casperia, Rieti, Lazio

Data 1 giugno 1944 - 30 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: In data imprecisata all'inizio di giugno 1944, a pochissimi giorni dalla definitiva partenza dei tedeschi da questo territorio, avvenuta il 12 di quel mese, tre militari, percorrendo la centrale via del Corso, entrano in casa di Valeriani per derubarlo. Questi, vedendoli entrare minacciosamente, reca un fiasco di vino e generi di conforto per calmarli, ma viene steso senza alcun motivo da una raffica di mitra.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Al tempo, il nome della città – e del comune – non era ancora Casperia ma Aspra Sabina.
A differenza dei comuni limitrofi, alle pendici dei monti Sabini, non sono qui ricordate forme di resistenza continue e organizzate.

Scheda compilata da Tommaso Rossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-25 15:49:55

Vittime

Elenco vittime

Valeriani Oddo Antonio, di età imprecisata, coniugato con Silvestri Anna Gemma, residente a Casperia.

Elenco vittime civili 1

Valeriani Oddo Antonio

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • luogo della memoria a Casperia

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Casperia

    Anno di realizzazione: 1945

    Descrizione: Una delle piazze di Casperia, quella al di sotto delle mura castellane, è stata intitolata a Valeriani nel marzo 1945.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 2005

    Descrizione: Con decreto del presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in data 31 marzo 2005, la provincia di Rieti è stata decorata di medaglia d\'argento al Merito civile: «La Comunità provinciale del Reatino resisteva, con fierissimo contegno, all\'accanita

Bibliografia


Antonio Cipolloni, La guerra in Sabina dall'8 settembre 1943 al 12 giugno 1944, Arti Grafiche Celori, Terni 2011, pp. 503-504.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti