POLINO 24.01.1944

(Terni - Umbria)

POLINO 24.01.1944

POLINO 24.01.1944
Descrizione

Località Polino, Polino, Terni, Umbria

Data 24 gennaio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: Nell’inverno del 1944 Polino e il suo territorio si trovano nell’area di operazione della brigata garibaldina “Antonio Gramsci” di Terni. Il 23 gennaio, una squadra del battaglione “Spartaco Lavagnini” della “Gramsci” fucila sulla piazza del paese Carlo Orsini, già segretario del Pnf locale, aderente al PFR e seniore della GNR, e Francesco Conti, vicecaposquadra della GNR. In risposta a questa azione le autorità della RSI, con l’appoggio di forze tedesche, organizzano un rastrellamento che investe Polino il giorno successivo. All’alba del 24 gennaio soldati tedeschi, militi della GNR, componenti della federazione provinciale del PFR utilizzati come agenti ausiliari di PS, guidati dal segretario federale del PFR di Terni Alberto Coppo, dal capo della provincia Pietro Faustini e da un ufficiale tedesco, circondano il paese. Vengono perquisite diverse case, in una delle quali è scoperto il sergente statunitense Dale King, salvatosi dall’abbattimento del suo velivolo nei cieli del lago di Bolsena e nascosto nella casa dell’agricoltore Domenico Matteucci. Mentre tenta di fuggire l’aviatore è affrontato da due agenti della PS, Edoardo Lancia e Tito Roncaglia e, probabilmente da quest’ultimo, è ucciso a colpi di pistola. Nel contempo, si procede al fermo di molte persone, tra cui il prete del paese don Vincenzo Bigioni, che sono arrestate e trasferite nelle carceri di Terni o in quelle di Perugia, dove subiscono maltrattamenti e violenze, rimanendo per alcuni mesi in attesa di giudizio e come potenziale riserva di ostaggi a cui attingere per eventuali rappresaglie.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Per il rastrellamento che subì Polino e l’uccisione del militare statunitense, nel dopoguerra fu istruito un procedimento penale, sia da parte della giustizia italiana, che di un tribunale militare americano. Tali episodi vennero peraltro a confluire in altri procedimenti penali che riguardavano alcuni imputati, esponenti di spicco del fascismo repubblicano ternano, come Alberto Coppo, quasi tutti rientranti nel reato di collaborazionismo. L’istruttoria promossa dalla procura del Regno di Terni, si concluse nel febbraio 1950 con la proposta di assoluzione per non avere commesso il fatto relativamente agli imputati Marini, Ferranti, De Angelis, Armanni e Ciucci. Veniva invece proposta l’applicazione dell’amnistia per Faustini e Franconi. Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva tali indicazioni e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950. Anche Coppo e Garzuglia, coinvolti in altri procedimenti penali per motivi politici, poterono usufruire del provvedimento di amnistia. I due agenti di PS Lancia e Roncaglia nell’agosto 1947 furono invece processati a Livorno da un Tribunale militare di guerra degli Stati Uniti per l’uccisione dell’aviatore americano. La sentenza, emessa nel settembre 1947 condannava alla pena di morte il solo Roncaglia. La condanna in appello, con sentenza del 6 ottobre 1947, venne commutata nell’ergastolo, da scontare presso la Casa penale di Procida.

Scheda compilata da Angelo Bitti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-08-03 16:04:54

Vittime

Elenco vittime

1. King Dale, sergente dell’aviazione militare degli Stati Uniti d’America.

Elenco vittime prigionieri di guerra 1

King Dale

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alberto Coppo

    Nome Alberto

    Cognome Coppo

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a Terni il 10/01/1909 e ivi residente, insegnante, segretario federale del PFR.

    Note procedimento Coppo venne coinvolto in procedimenti penali riguardanti altri fatti e poté usufruire del provvedimento di amnistia.

  • Alvaro Garzuglia

    Nome Alvaro

    Cognome Garzuglia

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a Terni il 07/08/1902 e ivi residente, iscritto al PFR, membro delle squadre di polizia ausiliaria della federazione del PFR di Terni e milite della GNR.

    Note procedimento Garzuglia, coinvolto in procedimenti penali per altri fatti, usufruì del provvedimento di amnistia.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR di Terni

  • Bruno Marini

    Nome Bruno

    Cognome Marini

    Ruolo nella strage Autore

  • Edoardo Lancia

    Nome Edoardo

    Cognome Lancia

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di inchiesta alleata

    Note responsabile nato a Terni il 23/12/1912 e ivi residente, agente ausiliare della PS a Terni.

    Note procedimento nell’agosto 1947 fu processato a Livorno da un Tribunale militare di guerra degli Stati Uniti per l’uccisione dell’aviatore americano.

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza

  • Enrico Armanni

    Nome Enrico

    Cognome Armanni

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a Londra il 06/03/1920, ufficiale dei paracadutisti della RSI.

    Note procedimento Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva l\'indicazione di assoluzione di Armanni per non aver commesso il fatto e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

  • Faurino Ciucci

    Nome Faurino

    Cognome Ciucci

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a Montereale (L’Aquila) il 16/02/1891, appartenente al PFR di Terni.

    Note procedimento Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva l\'indicazione di assoluzione di Ciucci per non aver commesso il fatto e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

  • Giuseppe Ferranti

    Nome Giuseppe

    Cognome Ferranti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva l\'indicazione di assoluzione di Ferranti per non aver commesso il fatto e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

  • Pietro Faustini

    Nome Pietro

    Cognome Faustini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a Terni il 09/03/1896 e ivi residente, possidente, capo della provincia.

    Note procedimento Venne proposta l’applicazione dell’amnistia per Faustini. Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva tale indicazione e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

  • Tito Roncaglia

    Nome Tito

    Cognome Roncaglia

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di inchiesta alleata

    Note responsabile nato a Terni il 31/12/1905 e ivi residente, agente ausiliare della PS a Terni.

    Note procedimento Roncaglia nell’agosto 1947 fu processati a Livorno da un Tribunale militare di guerra degli Stati Uniti per l’uccisione dell’aviatore americano. La sentenza, emessa nel settembre 1947 lo condannava alla pena di morte. La condanna in appello, con sentenza del 6 ottobre 1947, venne commutata nell’ergastolo, da scontare presso la Casa penale di Procida.

    Nome del reparto Pubblica Sicurezza

  • Umberto De Angelis

    Nome Umberto

    Cognome De Angelis

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato a La Spezia il 02/12/1897, impiegato, appartenente al PFR.

    Note procedimento Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva l\'indicazione di assoluzione di De Angelis per non aver commesso il fatto e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

  • Valentino Franconi

    Nome Valentino

    Cognome Franconi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile nato ad Arrone (Terni) il 16/09/1902, milite della GNR.

    Note procedimento Proposta l’applicazione dell’amnistia per Franconi. Il procuratore generale presso la Corte d’appello di Perugia, con relazione del 29 marzo 1950, accoglieva tale indicazione e richiedeva alla sezione istruttoria della Corte d’appello di Perugia di confermare quanto proposto dal procuratore di Terni, richiesta che veniva accolta con sentenza del 3 maggio 1950.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR di Terni

Memorie
Bibliografia


Angelo Bitti, Resistenza e violenza fascista in provincia di Terni, in Id., Renato Covino, Marco Venanzi, La storia rovesciata. La guerra partigiana della brigata garibaldina “Antonio Gramsci” nella primavera 1944, Crace, Perugia 2010, pp. 149-151.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AS Terni, Tribunale di Terni, Ufficio Istruzione, Procedimenti Penali, b. 795, f. 1293/45 Procedimento contro Coppo Alberto et al.
AS Perugia, Tribunale di Perugia, Corte d’Assise, Procedimento penale (nuovo versamento), b. 73, f. 969, Procedimento contro Faustini Pietro et al.