SERNIO 24.04.1945

(Sondrio - Lombardia)

SERNIO 24.04.1945

SERNIO 24.04.1945
Descrizione

Località Sernio, Sernio, Sondrio, Lombardia

Data 24 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: L'incendio del piccolo villaggio di Sernio, avvenuto tra le 10.00 e le 11.00 del 24 aprile del 1945, fu un episodio di rappresaglia in risposta ad un'azione di guerriglia messa in atto dalla Brigata autonoma dei “Gufi” nei confronti di cinque legionari della 3ª Legione confinaria della GNR (presidio di Mazzo), provenienti da Mazzo e diretti a Tirano, attraverso il ponte di Sernio. Nell'incendio del villaggio furono colpite ottanta famiglie, che persero tutto: casa, viveri, attrezzi per il lavoro. Giuseppe Panizza perse la vita nel tentativo di mettere in salvo Caterina Garbellini, completamente avvolta dalle fiamme; poco prima aveva fatto il possibile per salvare bambini e anziani ammalati, portandoli fuori dalle abitazioni incendiate.

Modalità di uccisione: incendio

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Secondo la testimonianza di Giorgio Pisanò, la rappresaglia fu scatenata da legionari della 3ª Legione confinaria della GNR (presidio di Mazzo) in seguito al rinvenimento dei cadaveri martoriati di cinque legionari recatisi a Sernio – una frazione fra Mazzo e Tirano - per fare provviste. Giorgio Pisanò, Io fascista. 1945-1946. La testimonianza di un superstite, Milano, Il Saggiatore, 2010.

Scheda compilata da FAUSTA MESSA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-30 09:00:07

Vittime

Elenco vittime

Panizza Giuseppe (Cologna, 20 agosto 1882)
Garbellini Caterina, 57 anni al momento della morte.

Elenco vittime civili 2

Panizza Giuseppe
Garbellini Caterina

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


3. Legione confinaria presidio di Mazzo

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Sernio, via Roma

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sernio, via Roma

    Descrizione: Due lapidi poste in via Roma ricordano Giuseppe Panizza e Caterina Garbellini.

  • lapide a Sernio, municipio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sernio, municipio

    Anno di realizzazione: 1946

    Descrizione: due lapidi, apposte sulla parete frontale del municipio di Sernio il 2 luglio 1946 ricordano l\'incendio del 1945 e la partecipazione corale della popolazione alla Liberazione il 28 aprile 1945, in occasione della battaglia di Tirano contro gli occupanti

  • monumento a Sernio

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Sernio

    Descrizione: Monumento ai caduti eretto nella piazza del paese.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Medaglia d\'Argento al valor militare per la Resistenza alla provincia di Sondrio.

Bibliografia


Sergio Caivano, Resistenza e Liberazione nelle nostre valli. La Medaglia d'argento alla provincia di Sondrio onora il suo secondo Risorgimento, ANPI, 2011, Polaris.
Gino Antonio Giudici, Sernio storia luoghi gente suggestioni, Comune di Dervio.
Giorgio Pisanò, Io fascista. 1945-1946. La testimonianza di un superstite, Milano, Il Saggiatore, 2010

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istituto Sondriese per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea