GAGGIO CASTIONE 21.12.1944

(Sondrio - Lombardia)

GAGGIO CASTIONE 21.12.1944

GAGGIO CASTIONE 21.12.1944
Descrizione

Località Gaggio, Castione Andevenno, Sondrio, Lombardia

Data 21 dicembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Riccardo Rinaldi era stato ferito in combattimento in uno scontro alla centrale del Venina contro il presidio fascista, il 5 agosto; si trovava dunque convalescente e inerme. Il 21 dicembre fu sorpreso in un bosco di Vendolo, vicino a Castione (SO), da un plotone della GNR di Ardenno, rafforzato da uomini del Presidio di Berbenno al comando del tenente Nisi e del sottotenente Mariani. I fascisti erano guidati da Albino Tognalli, ex partigiano, catturato il 17 dicembre dai militi della GNR, divenuto collaborazionista e per questo inquadrato come alpino presso il Distretto di Sondrio. Subito dopo Rinaldi fu sorpreso anche Alberto Pedrini in località Gaggio; i due partigiani vennero torturati e uccisi, poi i loro corpi vennero trasportati in località Caiolo e abbandonati come monito ai partigiani.
In seguito Albino Tognalli venne catturato dai partigiani e sottoposto al giudizio del Tribunale Speciale Garibaldino e fu assolto in considerazione della minore età e della limitata capacità mentale.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da FAUSTA MESSA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-30 09:02:32

Vittime

Elenco vittime

Alberto Pedrini “Achille” ( SO 21-02-1922/ 21 -12-1944), partigiano, comandante di battaglione della brigata Sondrio della Divisone Alpina Valtellina “GL”.
Riccardo Rinaldi (MI 24-02-1924/ 21-12-1944), partigiano comunista,commissario politico del 13° distaccamento, 1° battaglione della 40/a Matteotti . Che in seguito prenderà il nome di “Riccardo Rinaldi”.

Elenco vittime partigiani 2

Alberto Pedrini “Achille”
Riccardo Rinaldi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


GNR di Ardenno

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

GNR, distaccamento di Berbenno

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Sconosciuto Mariani

    Nome Sconosciuto

    Cognome Mariani

    Ruolo nella strage Autore

    Stato nominativo generico o non identificato emerso da testimonianze orali

    Note responsabile Il nominativo venne indicatiodalla spia durante il processo partigiano.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR di Ardenno

  • Sconosciuto Nisi

    Nome Sconosciuto

    Cognome Nisi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato nominativo generico o non identificato emerso da testimonianze orali

    Note responsabile Il tenente Nisi fu ucciso in un agguato partigiano nella primavera del 1945. Il nominativo venne indicati dalla spia durante il processo partigiano.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR di Ardenno

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Sondrio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Sondrio

    Descrizione: A Sondrio, in pieno centro, è stato intitolato un piazzale ad Alberto Pedrini, con una targa alla memoria.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Medaglia d\'argento al valor militare per la Resistenza alla provincia di Sondrio.

Bibliografia


ANPI Sondrio, Visita agli itinerari della Resistenza a Sondrio. I luoghi della memoria, 2015
Marco Fini- Franco Giannantoni, La resistenza più lunga. Lotta partigiana e difes degli impianti idroelettrici in Valtellina: 1943-1945,Sugarcoedizioni.
Giorgio Gianoncelli, Uomini e donne dalla Resistenza più lunga, Sondrio, Polaris 1998.
Paolo Pillitteri, Una valle lunga un anno, Greco&Greco, 2005.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istituto Sondriese per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Fondo Teresio Gola
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2131
Commissione Parlamentare d’Inchiesta, 23/79, RG 1256